Il lato positivo
Il lato positivo

9 oggetti incredibilmente utili che pochissime persone hanno in casa

Per vivere una vita tranquilla nella propria casa o appartamento, è necessario pianificare alcune cose in anticipo — a volte anche in fase di ristrutturazione. In questo modo si possono risolvere alcuni problemi, come la mancanza di spazio per riporre i vestiti, un lavandino intasato, o termosifoni sempre caldi.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo fatto una piccola ricerca scoprendo quali oggetti si dovrebbero avere per vivere in casa propria come in una favola. E come bonus, alla fine dell’articolo, abbiamo aggiunto qualcosa per i proprietari di cani e gatti.

1. Aspirapolvere centralizzato

Questo tipo di aspirapolvere facilita e velocizza le pulizie domestiche. Alcuni modelli sono anche in grado di purificare l’aria. Si tratta di dispositivi particolarmente utili per le persone che soffrono di allergie, perché questi aspirapolvere rimuovono permanentemente la polvere e le particelle di sporcizia dal tuo spazio vitale.

Sfortunatamente, l’installazione di questo dispositivo è abbastanza complicata, quindi dovrai occupartene in fase di ristrutturazione dell’immobile. Questo dispositivo è perfetto sia per le ville che per gli appartamenti.

2. Cabina armadio

Le cabine armadio sono molto comuni negli Stati Uniti, mentre in Europa si preferisce avere un normale armadio. Se in casa non esiste uno spazio dedicato a una cabina armadio, puoi farlo tu stesso. Tuttavia, dovrai ridurre la zona giorno.

Se necessario, quella stanza può sempre essere convertita in una cameretta o in uno studio. Naturalmente non sarà possibile fare lo stesso con un classico armadio!

3. Miscelatore termostatico per doccia

Siamo abituati a regolare la temperatura dell’acqua girando i rubinetti della doccia. In alcuni appartamenti, però, non è così facile — se qualcuno tira lo sciacquone o apre il rubinetto in cucina, l’acqua nella doccia può diventare improvvisamente bollente o gelida.

Un miscelatore termostatico per doccia aiuta a far fronte a questo inconveniente. Si adatta automaticamente ai cambiamenti di pressione dell’acqua. Per esempio, se l’acqua fredda inizia a scorrere lentamente, il dispositivo reagisce immediatamente e riduce la quantità di acqua calda in modo da non scottarsi.

4. Forni a microonde

Un forno a microonde è uno strumento insostituibile in una piccola cucina. Il dispositivo è ampiamente utilizzato in Giappone, dove lo spazio per un tradizionale forno elettrico, o a gas, non è contemplato.

Se hai abbastanza spazio per un forno ma non per un microonde, puoi usare un altro apparecchio — un forno da incasso con funzione microonde.

5. Sacchetto di rete per lavello

In Giappone le case non sono munite di un tritarifiuti integrato nel lavello. Per questo motivo è utile disporre di un colino a rete per lavello. Si tratta di sacchetti di rete, usa e getta, che vengono messi nel colino di metallo del lavandino. Il filtro cattura i rifiuti alimentari, che si possono poi facilmente buttare via, lasciando le tubature senza intasamenti.

6. Soluzioni efficaci per l’illuminazione della cucina

Uno degli errori più comuni riguardanti l’illuminazione della cucina riguarda la presenza di 1 o 2 lampadine sul soffitto. In questo modo la luce si disperde: una parte significativa colpisce zone della cucina dove non è affatto necessaria.

Teoricamente, le plafoniere dovrebbero essere leggermente più basse, corrispondenti alla sommità dei pensili della cucina (eventualmente i pensili dovrebbero essere installati proprio fino al soffitto). In questo modo, tutta la luce cadrà sul piano di lavoro. Un’osservazione: se il lampadario si trova al centro del soffitto, quando sei in piedi bloccherai tutta la luce. Ecco perché dovresti posizionare le luci più vicino agli armadietti. In questo modo, non bloccherai la luce, che svolgerà alla perfezione il suo lavoro.

Oltre alle luci da soffitto, puoi installare delle lampade da incasso sotto gli armadietti. In questo modo, sarai in grado di illuminare le aree che ti servono al momento opportuno.

7. Riscaldamento a pavimento al posto dei caloriferi.


C’è un grande svantaggio nell’usare il riscaldamento a pannelli radianti: è necessario rimuovere l’attuale pavimentazione per installarlo. Inoltre, è abbastanza costoso. Tuttavia, vale la spesa per un paio di ragioni.

  • Ha una distribuzione uniforme del calore, a differenza dei radiatori che riscaldano solo la zona vicina al muro, quindi è più efficiente dal punto di vista energetico.
  • I tuoi piedi saranno sempre caldi: una sensazione che non potrai mai avere con i radiatori.

Il riscaldamento a pavimento ha diverse implicazioni e vincoli per quanto riguarda il tipo di materiale che si può installare. I materiali artificiali non isolanti, come le piastrelle e il laminato, sono quelli che assicurano un riscaldamento migliore e più consistente. La moquette non è adatta a causa delle sue proprietà isolanti. Bisognerà aumentare la temperatura per rendere il pavimento caldo.

Vale anche la pena notare che il riscaldamento a pannelli radianti è considerato come un elemento di “fascia alta” o di lusso in una casa e può aumentare il suo valore in caso di rivendita..

8. Pavimento in piastrelle

Attualmente, il pavimento in piastrelle è uno dei più diffusi perché ha diversi vantaggi:

  • È facile da lavare.

    È disponibile in una vasta gamma di colori, texture e design.

    Richiede meno manutenzione..

È possibile installare un pavimento in piastrelle per tutta la casa, non solo in cucina e in bagno. Il suo unico problema è che è freddo, quindi dovrai indossare sempre dei calzini o delle calzature da casa. Ma questo problema può essere facilmente risolto se aggiungi uno strato isolante e il riscaldamento a pannelli radianti..

Inoltre, ricorda che le piastrelle possono diventare scivolose quando sono bagnate. Devi tenerlo a mente quando scegli le piastrelle per le stanza con l’acqua. Per ovviare puoi scegliere delle piastrelle antiscivolo per l’ingresso e i bagni.

9. Dispenser di acqua calda anziché un bollitore elettrico

Un dispenser di acqua calda è più conveniente di un normale bollitore elettrico perché se devi far bollire una grande quantità d’acqua, dovrai usare il bollitore elettrico ripetutamente, mentre un dispenser ha una capacità di carico maggiore. È anche molto più comodo avere subito acqua bollente senza dover aspettare.

La maggior parte dei dispenser ha una funzione che permette di riscaldare l’acqua a una certa temperatura. È molto utile se non si vuole che l’acqua raggiunga il punto di ebollizione.

Bonus per i proprietari di animali domestici

Alcuni proprietari di animali domestici montano delle ciotole direttamente nei mobili della cucina. Di solito, si tratta di un mobiletto con un ripiano inferiore che ha ciotole piene di acqua e cibo. Questi mobiletti possono anche avere diverse sezioni per il cibo, i giocattoli, i guinzagli, le medicine e altri accessori. È una soluzione che sembra più ordinata delle ciotole sul pavimento.

Anche una lettiera per gatti può essere preparata nello stesso modo. C’è una vasta gamma di coperture per lettiere che sembrano elementi d’arredo. Puoi anche fare tu stesso questo tipo di toilette per gatti.

Quale di queste soluzioni sceglieresti per la tua casa? Scrivilo nei commenti qui sotto.

Il lato positivo/Casa/9 oggetti incredibilmente utili che pochissime persone hanno in casa
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti