Il lato positivo
Il lato positivo

Ecco come sono cambiati nel tempo 8 accessori femminili

I prodotti che usiamo abitualmente ancora oggi sono, in molti casi, il risultato di un processo di perfezionamento che continua da centinaia, se non migliaia, di anni. Gli assorbenti usa e getta ad esempio esistono da un bel po’: ma il loro design originale non era così comodo e minimale come oggi.

Noi de Il Lato Positivo ci siamo incuriositi sul modo in cui alcuni accessori femminili di uso comune si sono evoluti nel corso del tempo. Ne abbiamo scelti 8 e abbiamo ripercorso la loro sorprendete storia.

1. Assorbenti usa e getta

I primissimi assorbenti usa e getta erano poco più di un rettangolo di cotone ricoperto da un sottile strato di tessuto assorbente. Le estremità anteriori e posteriori erano estese in modo che potessero ripiegarsi ed essere indossate a mo’ di cintura sotto gli indumenti intimi. Ma non era una soluzione molto comoda, perché spesso l’assorbente scivolava in avanti o all’indietro.

2. Reggiseno

Il prototipo del moderno reggiseno fu ritrovato dagli archeologi in un castello austriaco e risale a circa 600 anni fa. L’indumento si è evoluto nel corso di un lungo processo, esistono ancora oggi molte illustrazioni d’epoca che mostrano gli equivalenti antichi del reggiseno. Uno, ad esempio, consisteva di un semplice nastro di tessuto avvolto e abbottonato attorno al petto.

Più tardi, quando i corsetti passarono di moda, la designer newyorkese Marie Tucek inventò il “supporto per il seno”, in pratica, un corsetto modificato. Era fatto di parti metalliche e altre in cartone, modellato in modo ergonomico, in modo da sorreggere il seno senza stringere troppo. La base era ricoperta di seta o di stoffa e si estendeva fino a formare una sorta di tasca per ciascun seno seguendo la forma naturale del petto, per poi terminare vicino alle ascelle.

3. Rossetto

Il primissimo rossetto di cui si ha notizia era in uso già 5,000 anni fa presso le civiltà della valle dell’Indo e presso i Sumeri. Era usato sia dalle donne che dagli uomini e veniva fabbricato sbriciolando delle pietre preziose, per poi essere applicato sulle labbra e intorno agli occhi. Invece gli antichi Egizi, come ad esempio Cleopatra, fabbricavano il rossetto... schiacciando degli scarabei.

4. Mascara

Il primo cosmetico simile al mascara risale all’antico Egitto. Era chiamato kajal e lo si usava per abbellire le ciglia, le palpebre e le sopracciglia, ed era utilizzato comunemente sia dalle donne che dagli uomini. Si pensava anche che tenesse alla larga gli spiriti maligni. Per produrlo si usava una mistura di galena, malachite, carboncino o fuliggine e saliva.

5. Bigodini

L’idea di utilizzare un accessorio per arricciare i capelli risale all’anno 1575 A.C. Ancora una volta, furono gli antichi Egizi ad inventare dei piccoli cilindri di bronzo che, una volta riscaldati sul fuoco vivo, venivano usati per avvolgere e arricciare i capelli. Il primo arriccia-capelli elettrico, invece, venne brevettato solo 1930 dall’inventore americano Solomon Harper. La moda di usare i bigodini e gli arriccia-capelli elettrici prese piede comunque solo negli anni ’60.

6. Corsetto

Un indumento già molto simile ad un corsetto venne rinvenuto in uno scavo archeologico sull’isola di Creta, risalente all’antichissima civiltà minoica. Da allora, ovviamente è passato per una lunga evoluzione. Ad un certo punto era usato anche dagli uomini per snellire la loro figura.

7. Scarpe con i tacchi

Le prime calzature con rialzo risalgono, manco a dirlo, all’antico Egitto. Per lo più si trattava di sandali molto semplici, con la suola rinforzata da un piccolo rialzo ed erano di uso esclusivo delle classi sociali più elevate. Un po’ più tardi, i cavalieri persiani usavano indossare scarpe con tacchi molto alti. Somigliavano a degli stivaletti e il tacco serviva a stabilizzare il piede del cavaliere nella staffa.

8. Calze autoreggenti

Storicamente, le calze — incluse le antenati delle nostre autoreggenti — nacquero come indumento maschile nel dodicesimo secolo. Fu solo nel sedicesimo secolo che diventarono un comune indumento femminile, inizialmente prodotte con del semplice tessuto intrecciato o cucito.

Hai trovato sorprendente la storia di questi accessori? Quale di loro è il tuo preferito?

Il lato positivo/Curiosità/Ecco come sono cambiati nel tempo 8 accessori femminili
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti