Il lato positivo
Il lato positivo

Un uomo, che a 57 anni sembra avere 20 anni, spiega perché non vuole essere chiamato “giovane per sempre”

Chuando Tan, rinomato fotografo di Singapore, ha attirato l’attenzione del mondo per i suoi bellissimi scatti di altre persone e per i suoi notevoli autoritratti. Nato nel 1967, Chuando, oggi 57enne, ha un aspetto incredibilmente giovanile che sfida la sua età reale.

Chuando Tan è in forma fin da quando ha iniziato la sua carriera.

Un tempo modello negli anni ’80 e persino cantante pop negli anni ’90, questo uomo di Singapore, Chuando Tan, è passato alla carriera fotografica dopo che la sua attività di cantante era scemata. Inaspettatamente, una deviazione dal suo lavoro abituale ha segnato per lui una nuova traiettoria.

In un’intervista, il fotografo ha raccontato: “Ho creato un account Instagram dopo che alcuni amici mi avevano detto che oggi i clienti tengono in considerazione il seguito di un fotografo sui social media. Per ravvivare il mio feed, ho deciso di condividere i miei pensieri attraverso le didascalie e ho postato alcuni autoritratti”.

Gli utenti hanno subito notato l’aspetto apparentemente immutato di Tan, nonostante i suoi 57 anni. Sono nate delle speculazioni: alcuni hanno attribuito la causa alla genetica, altri all’aria pulita, alla qualità dell’assistenza sanitaria e ai prodotti di alta gamma di Singapore. Per verificare queste congetture, cerchiamo di addentrarci nella routine quotidiana del fotografo.

La sua colazione è semplice.

Tan è convinto che le scelte alimentari svolgano un ruolo importante sia per il benessere generale che per l’aspetto fisico, rappresentando il 70% dell’equazione, mentre l’esercizio fisico contribuisce per il 30%. Questo principio guida le sue scelte, come quella di consumare sei uova sode a colazione, escludendo due tuorli per motivi di colesterolo. Completa il pasto mattutino con un bicchiere di latte e occasionalmente incorpora un avocado con frutti di bosco, offrendo una sostanziale spinta proteica ed energetica per iniziare la giornata.

I pasti di Tan consistono in pollo con riso, verdure grigliate e zuppa di pesce durante la giornata. Nonostante il suo debole per il gelato, lo consuma solo nella prima metà della giornata. Tan evita consapevolmente caffè e tè, optando invece per un ampio consumo di acqua.

Dedica circa 90 minuti all’esercizio fisico.

Tan incorpora l’allenamento con pesi nella sua routine, puntando a quattro sessioni settimanali, ma si adatta ad almeno tre quando è impegnato. Dedica a questa attività circa 30 minuti. Dopo l’allenamento con pesi, segue un allenamento cardio, optando per una camminata veloce su un tapis roulant invece di fare jogging a causa di un infortunio al ginocchio. Inoltre, dà priorità al nuoto, con l’obiettivo di nuotare per circa un’ora al giorno in una piscina serale.

Non usa prodotti per la cura della pelle.

Mentre si ipotizza che Tan si sottoponga a chirurgia plastica o utilizzi cosmetici speciali, egli chiarisce il suo approccio, affermando: “Ho la pelle sensibile, ecco perché uso solo due cose al giorno: un gel per il viso e una crema idratante”.

Sebbene Tan abbia ricevuto una procedura di Botox in passato, non era soddisfatto del risultato e ha deciso di non recarsi più dal cosmetologo. Tuttavia, ammette di aver usato tinture per capelli per risolvere il problema dei capelli bianchi.

Non fa il bagno tardi.

In realtà, Tan dà la priorità al mantenimento di un programma di sonno costante, evitando di rimanere in piedi oltre le 23 e svegliandosi presto ogni giorno. È fermamente convinto che lavorare fino a tarda notte o guardare film oltre la mezzanotte non contribuisca a una buona salute. Si astiene dal mangiare 5-6 ore prima di andare a letto per garantire un sonno di qualità.

Chuando afferma: “Credetemi, vale la pena andare a letto presto. Avendo dormito abbastanza, sarete in grado di fare più cose durante il giorno piuttosto che lavorare di notte”.

Non crede che sia giusto chiamarlo “eternamente giovane”.

Durante una recente intervista per una serie sulla longevità, ha ammesso apertamente che le incessanti richieste di informazioni sul suo aspetto senza tempo “alla fine riescono a infastidirmi. Sento la pressione. Perché, nel profondo, so di non essere così giovane. Sto invecchiando. Quindi non voglio dare la falsa impressione di essere giovane per sempre. Forse tutti vorrebbero una scorciatoia, un segreto per mantenere la propria giovinezza?”.

Tan contempla il processo di invecchiamento. Ha detto candidamente: “Mentirei se dicessi che non mi è mai passato per la testa di voler imparare a non invecchiare. Ma è qualcosa che non si può evitare perché l’invecchiamento è inevitabile”.

Condividi quest'articolo