Il lato positivo
Il lato positivo

10 cose che facciamo ogni giorno che rovinano le nostre case

Quasi tutti sanno che lasciare i vestiti dentro la lavatrice non è una buona idea, e che è meglio lavare subito i piatti sporchi. Tuttavia, persino le domestiche più esperte commettono errori simili mentre puliscono e rimettono a posto. Il fatto è che sono convinte di stare nel giusto, mentre in realtà fanno alcune cose nel modo sbagliato o persino pericolose.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo creato un lungo elenco di abitudini domestiche che possono annullare qualsiasi sforzo nel mantenere pulita la casa e che possono persino danneggiare la salute della tua famiglia.

Spazzare per terra

Per molti di noi, spazzare il pavimento è un metodo rapido per pulire i pavimenti di casa. Ma in realtà, spazzare con la scopa non è molto efficace e non rimuove nemmeno un decimo di tutto lo sporco. Le particelle di polvere si sollevano nell’aria e si depositano sui mobili, mentre altre piccole particelle abrasive penetrano nel rivestimento del pavimento, il che lo fa sembrare sporco. Ecco perché è meglio non spazzare, ma aspirare. Renderà il processo di pulizia più accurato, e casa tua rimarrà pulita per un periodo di tempo più lungo.

Usare un tagliere di plastica invece di uno di legno

C’è un mito secondo cui i taglieri in plastica siano più igienici di quelli in legno, ma non è del tutto vero. Nonostante il fatto che il legno sia poroso e assorba i batteri, è anche un ambiente distruttivo e aggressivo. Allo stesso tempo, i taglieri di plastica sono sicuri fino al momento in cui vedi i primi graffi. Il materiale sintetico funge da terreno fertile per i batteri e anche se disinfettato accuratamente non li eliminerai completamente.

Lavare il tagliere con il detersivo per piatti

Il detersivo per piatti rimuove efficacemente i residui di cibo dai taglieri. Ma nei graffi e i tagli ci sono dei detriti microscopici che non si possono vedere ad occhio nudo e, dopo aver assorbito il detersivo, verranno trasferiti su qualsiasi cosa appoggi sul tagliere. Quindi, è meglio disinfettare i taglieri con il perossido di idrogeno.

Versare i fondi di caffè e l’acqua bollente della pasta o del riso nel lavandino

I fondi di caffè nel lavandino possono causare delle ostruzioni nei tubi. E questo succede a causa della loro particolare consistenza, che si attacca ai depositi di grasso nei tubi e forma una sorta di tappo. La stessa cosa accade con l’acqua bollente della pasta o del riso. Il liquido appiccicoso si deposita rapidamente sulle pareti interne dei tubi, ma si dissolve piuttosto lentamente, il che aumenta il rischio di intasare lo scarico.

Rifare il letto subito dopo esserti svegliato

Questa notizia potrebbe entusiasmare chi non ama rifare il letto di prima mattina. Il fatto è che nei letti ci vivono gli acari della polvere. Gli acari della polvere sono organismi microscopici che si nutrono delle cellule morte della pelle umana. Il calore e l’umidità sono l’ambiente ideale per loro. Quando fai il letto subito dopo esserti alzato, crei un’ambiente fertile per questi organismi. A lungo andare, può causare gravi reazioni allergiche, tra cui l’asma bronchiale, una rinite allergica e la congiuntivite. Ecco perché è meglio tenere il letto disfatto per un po’ in modo che si asciughi.

Tenere le tende sempre aperte

Le persone la cui casa si affaccia verso sud dovrebbero prestare particolare attenzione a questo punto. Se vuoi che i tuoi mobili e il tuo pavimento in parquet rimangano belli il più a lungo possibile, assicurati di chiudere le tende o le persiane durante le ore calde della giornata. A causa dell’abbondanza di raggi UV, mobili e pavimenti in legno possono ossidarsi rapidamente e scolorirsi.

Tenere gli asciugamani di spugna in bagno

Gli asciugamani di spugna appesi ai ganci in bagno possono diventare un vero e proprio terreno fertile per funghi e batteri. L’umidità, il calore e l’ossigeno fanno prosperare i patogeni. Quindi, per non danneggiare la pelle bisognerebbe cambiare gli asciugamani ogni 2 giorni. E non dimenticare di asciugarli correttamente: l’opzione migliore sarebbe sostituirli con delle salviette di carta.

Mettere lo scopino nel suo supporto subito dopo averlo usato

Se rimetti lo scopino nel suo supporto subito dopo averlo usato, i microbi entreranno nel supporto stesso e inizieranno a riprodursi. Invece, si consiglia di lasciare lo scopino appeso sopra al water, in modo che l’umidità in eccesso fuoriesca.

Versare le foglie di tè avanzate nel water

Non è una buona idea gettare le foglie di tè nel water. E se lo fai regolarmente, la superficie del water diventerà marrone a causa dei tannini nel tè. E potrebbe essere piuttosto difficile ripristinare il candore originale del wc.

Spruzzare detergenti direttamente sulla superficie

Spruzzare detergenti direttamente sulla superficie di mobili e vetri crea una sottile pellicola della soluzione che è del tutto invisibile. In questo modo, la polvere e lo sporco si attaccheranno a questo strato. Il modo giusto è applicare il detersivo su uno straccio o una spugna.

Conosci altri consigli segreti per pulire in modo rapido ed efficace?

Il lato positivo/Casa/10 cose che facciamo ogni giorno che rovinano le nostre case
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti