Il lato positivo
Il lato positivo

14 cose che non vanno in camera da letto

Ogni persona trascorre circa 1/3 della sua vita in camera da letto ed è per questo che dovrebbe essere decorata in modo piacevole. Probabilmente, hai provato questa sensazione quando entri in una camera d’albergo e pensi “Wow, come sono riusciti a farlo?”. Noi possiamo aiutarti a sentirti sempre in questo modo, anche quando sei a casa.

Il Lato Positivo ha esaminato vari blog di design e ha preparato una piccola guida sui frequenti errori che si fanno per l’arredamento in camera.

1. Colori magenta, rosso e bianco

I colori influenzano lo stato d’animo e il comportamento delle persone. Con il colore giusto è possibile convincerci a comprare qualcosa, farci sentire al sicuro o nervosi. Perciò, i colori nelle nostre camere da letto ci dicono come sentirci.

I colori tenui ci aiutano a sentirci rilassati. Quando ci troviamo a dover scegliere tra colori opachi e lucidi, è meglio andare per i primi.

Si dice che i colori migliori per la camera da letto sia il blu tenue, seguito da:

  • verde
  • giallo chiaro
  • e argento

Le scelte peggiori sono magenta, rosso e bianco.

2. Tanti cuscini

Piccoli cuscini sul divano o sul letto ti fanno sentire confortevole, ma in realtà ti portano un sacco di problemi. Pensaci un attimo: ogni volta che devi andare a letto, devi raccoglierli tutti, metterli da parte e sistemarli per bene la mattina successiva. Troppa fatica.

Per un buon riposo hai bisogno soltanto di un cuscino, perciò liberati degli altri. Se hai bisogno di un cuscino in più significa che non ne hai uno adatto che sia alto abbastanza.

3. Cesta del bucato

Per prima cosa, ogni volta che vedi una pila di panni sporchi il tuo cervello la recepisce come una mansione da risolvere il prima possibile; per questo potresti trovare difficoltà a rilassarti. Seconda cosa, i panni sporchi potrebbero avere un cattivo odore.

4. Materasso vecchio

La maggior parte delle persone non sa che i materassi hanno un periodo di scadenza: solitamente è di 8-10 anni. Alcune di loro dormono ancora su materassi vecchi di 30/40 anni.

Il problema è che un vecchio materasso può causarti molti problemi alla schiena. Quando ti svegli, ti sentirai dolorante e stanco. Inoltre, se non lo pulisci regolarmente, si riempirà di acari della polvere. Più vecchio è un materasso, maggiore è la quantità di insetti che c’è all’interno.

5. Una lampada luminosa o un lampadario

Una delle idee peggiori è il lampadario proprio sopra il letto. La luce ti colpirà dritto negli occhi e avrai difficoltà a rilassarti. Renderà anche scomoda la lettura distesi. Le luci perfette per una camera sono 2 lampade ai lati del letto.

6. TV

Quasi tutti abbiamo una TV nella nostra camera da letto che ci permette di guardare i nostri film e serie preferite prima di andare a letto. Ma una TV lasciata accesa ha una cattiva influenza sul tuo riposo. Impedisce al tuo corpo di addormentarsi adeguatamente.

Se non puoi spostare la TV in un’altra stanza, non guardarla la sera tardi.

7. Tende chiare

L’opzione migliore per una camera da letto sono tende molto scure che coprono completamente le finestre. Tende leggere e sottili lasciano passare la luce, e quindi sarà difficile addormentarsi, soprattutto se ti piace fare dei pisolini.

È importante non tralasciare la loro posizione: più sono alte, meglio è. Altrimenti le pareti potrebbero apparire troppo basse.

8. Collocazione sbagliata del tappeto

I designer hanno una regola: i tappeti grandi devono essere posizionati appena sotto il letto. L’idea è, una volta svegliati, di appoggiare i piedi sul tappeto e non sul pavimento freddo; ciò ti provocherà una bella sensazione di prima mattina e ti farà iniziare bene la giornata.

9. Lenzuola fatte di tessuti pesanti

Se non vuoi spendere una fortuna non comprare dei tessuti troppo pesanti. La soluzione migliore sono lenzuola con 1000 o poco più di TC (thread count o numero di fili, il criterio universale che ti dice quanto è spesso un tessuto). Non c’è bisogno di spendere di più. Questa è la qualità migliore, non importa cosa dicono gli altri produttori.

10. Federe ricamate

Il ricamo è ovviamente molto carino e rende il posto confortevole. Ma rende il tessuto non liscio e con ciò potresti trovare difficoltà ad addormentarti. In più ti sveglieresti la mattina con il segno del ricamo sulla faccia.

11. Design identici

Quando compri l’arredamento nello stesso negozio e dallo stesso produttore ed ha un design identico, vuol dire che il proprietario ha cattivo gusto.

12. Letto basso

Più alto è il letto, più ti senti sicuro. Inoltre, se il letto è basso, non avrai abbastanza spazio per riporre le cose sotto. Lo spazio può essere usato per un paio di cassetti con le lenzuola all’interno.

13. Letto senza testata

I designer dicono che i letti senza la testata sono come le finestre senza le cornici. La camera sembra incompleta.

14. Coperte che toccano il pavimento

Una coperta gigante non rende la camera più appetibile, anzi la rende più disordinata. Inoltre, non è molto piacevole usare una coperta che tende a stare sul pavimento.

Puoi rendere il look più interessante usando i colori. Se le pareti sono a tinta unita, le lenzuola dovrebbero avere alcuni motivi e, viceversa, se le pareti hanno dei motivi disegnati, le lenzuola dovrebbero essere a tinta unita.

Quali altri errori da arredamento dovremmo aggiungere a questa lista?

Anteprima del credito fotografico depositphotos, depositphotos
Il lato positivo/Casa/14 cose che non vanno in camera da letto
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti