Il lato positivo
Il lato positivo

Un veterinario spiega come sollevare un gatto in modo adeguato (addio graffi)

I proprietari di gatti sanno che questi piccoli amici pelosi non sono sempre disposti a farsi prendere in braccio. A volte, provi a prendere il tuo animale domestico e ti ritrovi con un grosso graffio rosso sul viso. Ai gatti non importa se devi portarli dal veterinario o meno. Tuttavia, prendere e trasportare un gatto può essere un’operazione semplice (e sicura: non devi necessariamente essere graffiato). Ma affinché ciò accada, il dottor Uri Burstyn, un veterinario canadese, ci ha spiegato qual è il suo segreto.

Il Lato Positivo ha scoperto tutto sulla tecnica del Dr. Uri Burstyn su come prendere correttamente un gatto e ha scritto questo articolo per te nella speranza che il tuo gatto eviti di graffiarti la prossima volta che dovrai portarlo da qualche parte!

Inizia verificando se il tuo animale domestico è disposto o meno a essere sollevato.

Che sia perché vuoi esprimere il tuo amore per il tuo gatto, o perché devi necessariamente prenderlo in braccio per dargli delle medicine, sollevarlo è un’operazione delicata. Tuttavia, la cosa potrebbe andare bene e potresti riuscire a non essere graffiato se fai le cose nel modo giusto. Il trucco è piuttosto semplice, e in realtà abbastanza banale: devi far sentire il tuo gatto a suo agio e al sicuro prima e mentre si trova tra le tue braccia.

E quale sarebbe la prima cosa che ti aspetteresti che qualcuno faccia se vuole abbracciarti? Il Dr. Burstyn dà la risposta in questo video. La prima cosa di cui devi assicurarti è che il tuo animale domestico accetti di essere tenuto in braccio. Inizia avvicinandoti con cautela. In questo modo, potrà prima annusarti le dita. Inoltre, se hai paura che te le graffi, puoi semplicemente tirarle via.

L’obiettivo è accarezzare il gatto. Prova a farlo sulle guance o sotto il mento, sempre con delicatezza. Se vedi che il tuo gatto è felice e accetta le carezze, puoi procedere e tenerlo in braccio. In caso contrario, è meglio lasciar perdere.

Tecnica di sollevamento #1: Presa toracica e addominale

Il veterinario afferma che “la chiave per prendere in braccio un gatto in tutta sicurezza è farlo sentire stabile”. Possiamo farlo mettendo una mano sul petto del gatto mentre l’altra mano è sulla sua zona addominale. Quindi solleviamo lentamente il gattino. Sollevando il gatto in questo modo, le sue ascelle non penderanno.

Finché si sente a suo agio, il gatto non si sentirà obbligato a “scalciare” in aria con le zampe posteriori, il che riduce anche le possibilità che tu venga graffiato. Ora, se vogliamo evitare che scappi, il segreto è esercitare un po’ di pressione. Se hai già il gatto tra le braccia, ti consigliamo di stringerlo al tuo corpo.

Quindi, se hai bisogno che stia fermo, per potergli tagliare le unghie o altro, puoi semplicemente stringerlo di più a te. Non aver paura di farlo, perché il gatto non solo non sentirà dolore, ma si sentirà effettivamente protetto e al sicuro, quindi smetterà di muoversi.

Tecnica di sollevamento n. 2: il trasporto del pallone

Un altro modo per tenere in braccio un gatto è quello che il Dr. Burstyn chiama la “football carry technique” (tecnica di trasporto del calcio), e a breve scoprirai perché. Questa tecnica consiste essenzialmente nel tenere il gatto per l’addome e per il sedere, assicurandosi che la sua testa si trovi sotto il nostro braccio. Se hai mai tenuto in mano un pallone da calcio, probabilmente capirai come ci si sente. In questo caso, puoi anche tenere il gatto stretto al petto in modo che si senta sicuro e protetto.

Semmai ti trovassi in una situazione di emergenza o in uno scenario in cui devi agire rapidamente, questa tecnica è probabilmente la migliore per prendere il tuo gatto. È efficiente e sicura. Ha anche l’ulteriore vantaggio che una delle tue mani sarà sempre appoggiata sulla schiena, in modo che sia molto più facile controllare le zampe posteriori ed evitare che ti graffi.

Tecnica di sollevamento n. 3: il trasporto a spalla

Questo è il tipo di presa che richiede il minor lavoro da parte nostra poiché anche il gatto farà la sua parte. L’idea è piuttosto semplice. Inizia avvicinandoti al gatto e poi lascialo salire su una delle tue spalle. Una volta che inizia a salire, devi solo appoggiare la mano sul fondoschiena per dargli più supporto. Con l’altra mano, premi forte la sua schiena contro di te per dargli quel senso di sicurezza di cui parlavamo prima.

Quando il tuo animale domestico vuole scendere, piegati su una superficie vicina, come il pavimento o il letto. Il gatto capirà che deve scendere, e si girerà e salterà con le proprie zampe.

Tecnica di sollevamento n. 4: il trasporto del bambino

Come suggerisce il nome, questa tecnica è abbastanza simile a quella che normalmente usiamo per tenere un bambino in braccio. Inizia semplicemente sollevando il gatto e poi appoggiandogli una mano sul petto. Il tuo braccio fungerà da supporto per sollevare il gatto. Quindi lascia che il gatto si appoggi con la schiena sul tuo braccio e metti delicatamente la mano opposta sul suo petto.

Tuttavia, tieni presente che dovresti provare questa tecnica solo se il gatto si fida di te e ti conosce bene. In caso contrario, potrebbe essere meglio provare una tecnica diversa o ti esponi al rischio di qualche serio graffio!

Cosa non dovresti mai fare

Abbiamo assodato che ci sono molti modi appropriati per prendere e tenere in braccio un gatto, ma ce ne sono alcuni inappropriati che potrebbero persino finire per danneggiare il tuo animale domestico. Ad esempio, non è consigliato tenere il gatto per le ascelle, usando gli indici e i pollici come supporto. Non solo è molto scomodo per l’animale, ma è anche pericoloso.

La parte che collega le zampe anteriori al busto è un muscolo, e potresti danneggiarlo se lo sollevi e fai pendere tutto il peso del tuo gatto da lì. Inoltre, non è una buona idea sollevare il gatto per le zampe anteriori. È quasi certo che avrà paura di cadere e continuerà a muovere le zampe posteriori in modo tale da poterti graffiare.

Il tuo animale domestico ama essere trasportato? Usi altre tecniche per sollevare il tuo gatto? Faccelo sapere nei commenti!

Il lato positivo/Animali/Un veterinario spiega come sollevare un gatto in modo adeguato (addio graffi)
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti