Il lato positivo
Il lato positivo

15 luoghi a cui una persona qualunque non potrà mai accedere

Al giorno d’oggi, sembra che non esistano più dei luoghi inesplorati. Tuttavia, questo è vero solo in parte poiché esistono dei luoghi a cui si può accedere solo se si è dipendenti. E la gente comune può solo ammirarli da molto lontano.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo deciso di scoprire quali luoghi sono inaccessibili per la maggior parte di noi. Nella sezione bonus parleremo delle colonne rostrate di San Pietroburgo.

Questa zona è proibita ai passeggeri.

È dove dormono i piloti e gli assistenti di volo durante i lunghi voli internazionali. Su questo Boeing 787 Dreamliner, si trova al piano superiore sopra il ponte passeggeri.

Dietro il palco della Glyndebourne Opera House.

Da quando è stata chiusa al pubblico nel 1916, l’accesso all’interno della torcia della Statua della Libertà è limitato a pochi.

C’è un museo dedicato alla storia della statua all’interno del piedistallo. Il fatto interessante è che il soffitto del piedistallo è trasparente, e da dentro è possibile vedere la struttura interna, in acciaio, della statua. Inoltre, sopra ci sono 2 punti di osservazione: il primo è nella corona e il secondo è nella torcia. Quest’ultimo è stato chiuso al pubblico dal 1916 per motivi di sicurezza. Ma puoi salire ancora sulla corona: per arrivarci ti aspetta una stretta scala a chiocciola composta da 356 gradini.

L’Archivio Apostolico Vaticano è accessibili solo agli studiosi.

Non vedrai mai il deposito della metropolitana di Mosca, anche se ti addormenti in una delle carrozze.

Anche l’impianto di fabbricazione degli aerei è inaccessibile.

La mensa di questo sottomarino francese è strategicamente importante.

Puoi vedere la metropolitana di Pyongyang solo se fai parte di un gruppo di turisti. Prima del 2010 era consentito visitare solo 2 stazioni.

La Formula 1 può essere vista soltanto dagli spalti.

Non potrai mai vedere Notre-Dame da questa prospettiva.

E non ti sarà facilmente concesso di partecipare a esperimenti medici eseguiti da astronauti in assenza di gravità.

Da molto lontano si vede la piattaforma petrolifera nel Mare del Nord.

Puoi accedere a Mezhgorye (un paesino nella Repubblica del Bashkortostan, Russia) soltanto se hai uno speciale permesso.

Puoi vedere il Large Hadron Collider con i tuoi occhi, solo se sei uno studente o un insegnante.

Il Monte Athos può essere visitato solo da pellegrini maschi. Le donne sono bandite da questo posto.

Bonus: la storia delle colonne rostrate di San Pietroburgo che erano un must da visitare.

Alla fine degli anni ’80, le colonne erano aperte al pubblico, e alla gente piaceva scalarle di notte. Ma c’era un problema: le scale non erano illuminate, e poiché erano molto strette, per salirle bisognava premere la schiena contro il muro. Flussi di persone scendevano e salivano, e non c’erano telefoni, quindi illuminavano il sentiero usando degli accendini. La vista dall’alto era stupenda. Ma alla fine dell’anno scolastico si creava il caos: le scale diventavano dei veri e proprio bagni a cielo aperto. Quindi decisero di vietarne l’accesso per sempre. © ldlu / Pikabu

Quale luogo su questa lista vorresti vedere con i tuoi occhi? Dicci tutto nei commenti qui sotto.

Il lato positivo/Curiosità/15 luoghi a cui una persona qualunque non potrà mai accedere
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti