Il lato positivo
Il lato positivo

17 storie di feste di Natale finite male

Le feste di Natale possono essere imprevedibili. Puoi pianificare cosa fare e acquistare cibo, bevande e regali per i tuoi colleghi, ma poi succede qualcosa di discutibile durante la festa e l’unica cosa che puoi fare è appuntartelo, in modo da poterlo dire ai tuoi amici e alla tua famiglia in seguito.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo trovato molte storie sulle feste di Natale e vorremmo condividerle con te nella speranza che aiutino te e i tuoi colleghi a evitare situazioni disastrose e a godervi, in futuro, queste feste natalizie in ufficio.

Facciamo sempre un gioco in cui il vincitore vince 450 €. Un paio di anni fa, il gioco riguardava la matematica: in 10 secondi bisognava rispondere e poi toccava a un altro e così via, seguendo il giro. Era il turno mio e di altre 2 persone su circa 20. Ho risposto correttamente e subito dopo aver risposto il mio capo schiaccia il pulsante e dice “Troppo tardi!” letteralmente 2 secondi dopo aver risposto. Ero abbastanza ubriac* e c’erano in gioco 450 euro, quindi mi sono arrabbiat*. Ho continuato a incavolarmi con il mio capo di fronte a tutta la sua famiglia e a tutti i dipendenti. Mi sono precipitata fuori imprecando e urlando. Per la maggior parte di noi è una questione chiusa ormai, ma sua moglie e suo fratello chiaramente mi odiano ancora a morte. È uno di quei momenti per cui non smetti mai di rabbrividire quando ci pensi. © Dextrofunk / reddit

All’inizio di dicembre, circa 2 settimane prima di mettere l’albero di Natale in ufficio, la direzione ha preparato la base raccogliendo la neve con un bulldozer. Durante queste 2 settimane, ero come un* bambin*: fantasticavo su quanto sarebbe stato grande questo albero. Questo è il risultato: © ShiroglazyiAziat / pikabu

Ho visto molte cose nella mia vita per quanto riguarda l’intrattenimento, le feste, i club, ecc. Ma sono rimast* davvero colpit* quando, alla festa di Natale in ufficio, una signora di 60 anni si è unita alla gara di ballo con 2 giovani ragazzi, ha fatto breakdance sul pavimento e alla fine ha fatto la spaccata. © Palata #6 / VK

Il datore di lavoro di mio padre ha prenotato un magazzino vuoto come location per una festa di Natale. Quindi immagina circa 500 persone stipate come sardine in una stanza scarsamente illuminata, troppo piccola, impossibilitati a sedersi, con tutti gli abiti invernali addosso, che cercano disperatamente di muoversi per stare al caldo ma che allo stesso tempo cercano di non urtarsi l’un l’altro perché c’erano meno di 30 cm tra una persona e l’altra. C’era del cibo, ma mi sono rifiutat* di mangiarlo. Temevo che qualcuno mi sporcasse. Quindi, dopo aver passato 3 ore nel 9° girone dell’inferno, me ne sono andat* con una fame assurda. © unknown author / reddit

Mi sono presentat* con il mio maglione natalizio più pacchiano. Nessuno mi ha detto che il dress code prevedeva un abbigliamento formale.© omgitsallieb / twitter

Mio marito doveva andare a una festa di Natale in ufficio, quindi ho scritto scherzosamente sul suo petto con un pennarello: “Questo è mio marito, se lo tocchi, la pagherai”. La mattina dopo è tornato a casa ubriaco. L’ho spogliato e mentre lo mettevo a letto ho visto la risposta sulla sua schiena, scritta con un pennarello: “Alex stava ballando sul tavolo! Da solo!”. © Palata #6 / VK

Una volta la nostra grande società IT organizzò una festa di Natale e invitò un famoso presentatore. Era così colpito dalla nostra società che ha fatto battute sui programmatori per tutto il tempo. Tutti e 4 i nostri programmatori sono rimasti per tutta la serata al loro tavolo con il broncio. © Ghaeskaerr / pikabu

I bambini sono stati invitati alla festa di Natale nell’ufficio di mio padre e c’era anche Babbo Natale. Improvvisamente un suo collega è entrato e ha detto: “Perché Phil è vestito da Babbo Natale?”. © ChazMyMan17 / twitter

Una volta, a una cena di Natale, abbiamo sorpreso un tizio che si riempiva le tasche di carne e formaggio. Lo abbiamo soprannominato “The Sausage Bandit.”. © CaptainKy42 / twitter

Sono andata alla festa di Natale organizzata dall’azienda del mio ragazzo che si teneva nella sala eventi di un bell’albergo. Siamo arrivati un po’ tardi e abbiamo cercato di intrufolarci nella porta sul retro poiché tutti gli altri erano seduti ai loro tavoli ad ascoltare il discorso dell’amministratore delegato. Sono inciampata su uno di quei cartelli appoggiati su un cavalletto, facendolo cadere. Tutti si sono girati a guardare. Super aggraziata. © Jenk911 / reddit

Ho fissato un appuntamento al buio alla festa di Natale del mio ufficio e sono andata in giro a presentarlo come Bill. Si chiamava Bob. © schmeckpepper1 / twitter

Il capo dei miei genitori ha chiesto a tutti i dipendenti di scrivere una lettera a Babbo Natale. Un mese dopo, alla festa di Natale, lui, vestito da Babbo Natale, ha letto ad alta voce tutte queste lettere e ha esaudito i desideri. A modo suo. Mio padre ha chiesto la salute, così il capo gli si è avvicinato, gli ha dato una pacca sulle spalle e gli ha detto: “Sii sano!”. Una ragazza dell’ufficio contabilità aveva scritto che a Natale voleva godersi il mare e la sabbia. Babbo Natale le ha dato una foto 20×25 di una spiaggia. Il momento più divertente della festa è stata la lettera di un ragazzo che lavorava nel magazzino. Ha chiesto un sacco di soldi. Il capo gli ha dato una busta con dentro un biglietto della lotteria. © Subman1981 / pikabu

Mia nonna si è emozionata alla nostra festa di Natale a lavoro e ha ballato fino a cadere sull’albero e portarselo giù con sé. © R_D_Copeland / twitter

La festa annuale del personale della libreria si è svolta a metà gennaio perché eravamo aperti 7 giorni a settimana e i proprietari non chiudevano per nessun motivo durante le prime settimane prima di Natale o durante le altrettanto intense post-natalizie. Tutti i membri dello staff erano sempre esausti, combattevano contro il raffreddore ed erano stanchi delle prelibatezze natalizie quindi, ovviamente, le feste consistevano in un triste buffet di tacchino in una sala riunioni d’hotel in affitto, decorata in modo disordinato e con quel poco che rimaneva. Non ci sono mai stati aumenti di stipendio o regali, quindi le aspettative erano già basse, ma l’insulto definitivo è avvenuto l’anno in cui hanno organizzato una serata quiz in cui i premi erano tutti articoli da regalo rovinati che il negozio non poteva vendere o restituire. In seguito l’abbiamo chiamata la festa del paese dei balocchi rotti. © ginger_momra / reddit

Ho avuto l’influenza e ovviamente, per una volta, non ho potuto partecipare alla festa di Natale. L’anno successivo il direttore generale non mi ha invitat* perché “non ho fatto nessuno sforzo per partecipare l’anno scorso”. Così, ad alcuni dei miei amici ho detto: “Immagino che non andrò, niente da fare, non andrò dove non sono ben accett*”. Essendo un piccolo ufficio, si è sparsa la voce e altri colleghi dissero che non sarebbero andati se tutti non fossero stati invitati. Alla fine, l’intero ufficio non è andato alla festa di Natale e, in seguito, il direttore generale mi ha incolpat* per aver rovinato il Natale. © daveyhh / reddit

Hai mai vissuto una situazione insolita a una festa di Natale? Raccontacela nei commenti qui sotto.

Il lato positivo/Curiosità/17 storie di feste di Natale finite male
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti