Il lato positivo
Il lato positivo

11 volte in cui gli attori non hanno seguito il copione e i registi hanno detto: “In effetti è una bella idea”

Alcuni attori e attrici si adattano così bene ai ruoli che interpretano che difficilmente possiamo immaginare qualcun altro al loro posto. Tutto questo perché non solo seguono ciò che dice il regista, ma creano anche il film insieme a loro, senza paura di improvvisare.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo ricordato alcuni casi in cui attori e attrici hanno aggiunto qualcosa durante le riprese, migliorando così film. Il bonus finale ti racconterà come un lapsus accidentale abbia ispirato gli sceneggiatori a creare un finale cult per l’intera stagione di una serie.

Emma Watson ha rifiutato di indossare un corsetto sul set de La bella e la bestia.

Emma Watson ha deciso di rendere il suo personaggio più attivo, conferendogli maggiore mobilità. L’attrice ha rifiutato di indossare corsetti durante le riprese del film per permettere a Belle di cavalcare e ballare agevolmente. I suoi costumi erano tutti leggeri e belli e non erano troppo stretti in vita, quindi non ostacolavano i movimenti del suo personaggio.

Non era previsto che Gerard Butler urlasse la frase “Questa è Sparta!”.

L’urlo di re Leonida, “Questa è Sparta!”, in realtà non era previsto dal copione. Secondo il regista, Butler avrebbe dovuto sussurrare quelle parole. L’attore però chiese di rifare la scena. Il suo urlo fece ridere quasi tutti sul set, ma al regista piacque. Ecco come una scena non pianificata è rimasta nel film.

Durante le riprese di Titanic, Kate Winslet ha deciso di sputare al fidanzato del suo personaggio.

Kate Winslet ha proposto che il suo personaggio adottasse un altro atteggiamento nel momento in cui il panico scoppia sulla nave, quando Rose si precipita ad aiutare Jack, mentre Cal cerca di fermarla. Secondo il copione, la ragazza avrebbe dovuto colpire Cal con una forcina. Tuttavia, Rose sputa in faccia al suo fidanzato. Il regista ha approvato la decisione della Winslet poiché, in precedenza, Rose aveva imparato a sputare grazie a Jack.

La scena in cui Daniel Craig esce dall’acqua non era nella sceneggiatura di Casino Royale. L’attore voleva semplicemente fare una nuotata.

Durante le riprese di una scena sulla spiaggia, Daniel Craig ha deciso di scherzare un po’. L’attore ha fatto finta di nuotare in acque poco profonde e poi all’improvviso si è alzato ed è uscito dall’acqua. Lo scatto si è rivelato molto bello e alla fine è rimasto nel film. Inoltre, alcune inquadrature sono diventate la base per la campagna promozionale del film e hanno costituito l’immagine aggiornata di James Bond.

Mike Myers ha insistito per cambiare l’accento di Shrek.

Mike Myers è colui che ha doppiato il celebre personaggio, Shrek. Inizialmente, lo faceva usando il suo accento canadese. Tuttavia, dopo aver esaminato una bozza, Myers ha deciso di cambiare l’accento del suo personaggio, usando quello scozzese. All’attore sembrava che Shrek appartenesse alla classe operaia e che quindi questo accento fosse più idoneo.

Questa decisione è costata agli animatori molte ore di lavoro in più e circa 4.5 milioni di euro in più. Ma tutte queste spese sono state ripagate: il produttore del cartone animato, Steven Spielberg, è rimasto soddisfatto e Shrek è diventato uno dei personaggi scozzesi più famosi nella cultura pop del XXI secolo.

Reese Witherspoon ha “riscritto” il suo personaggio prima dell’inizio di Cruel Intentions — Prima regola non innamorarsi

Reese Witherspoon non voleva interpretare Annette in Cruel Intentions — Prima regola non innamorarsi perché all’attrice non piaceva il personaggio della ragazza creato dagli sceneggiatori. La Witherspoon considerava Annette troppo timida e debole. Così, ha lavorato lei stessa sul personaggio, ha riscritto diverse frasi e alla fine ne ha creato uno profondo e sfaccettato.

Jason Isaacs ha cambiato l’aspetto del suo personaggio, Lucius Malfoy.

Inizialmente, i costumisti di Harry Potter avevano scelto un abito a righe e una parrucca bianca e nera per Lucius Malfoy. L’attore, Jason Isaacs, ha rifiutato questo look e si è offerto di sostituirlo con un abito da mago e lunghi capelli bianchi.

Più tardi, l’attore ha confessato che cercava sempre di mantenere i capelli il più dritti possibile ed è per questo che gettava sempre la testa all’indietro. Questo ha aggiunto arroganza al suo personaggio, che è diventata parte integrante di Lucius Malfoy.

Joaquin Phoenix ha avuto l’idea di entrare nel frigorifero mentre girava il film Joker.

Durante le riprese della scena in cucina, Joaquin Phoenix ha improvvisamente iniziato a svuotare il frigorifero, per poi entrarci dentro e chiudere la porta. La troupe cinematografica è rimasta sorpresa, ma non ha interrotto le riprese: i colleghi di Phoenix erano incuriositi di vedere cosa avrebbe fatto l’attore dopo. È così che è nato uno dei momenti più significativi del film.

Samuel L. Jackson ha chiesto una spada viola al regista durante le riprese di Star Wars: Episodio II — L’attacco dei cloni.

George Lucas aveva stabilito una regola: i buoni hanno delle spade a luce blu o verde, mentre i cattivi quelle rosse. Samuel L. Jackson ha chiesto al regista di fornire al suo personaggio, Mace Windu, una spada di luce viola. Secondo l’attore, questo avrebbe aiutato il suo personaggio a distinguersi dalla massa di guerrieri nel finale del film Star Wars: Episodio II — L’attacco dei cloni. Lucas acconsentì e Jackson ne fu felice.

Nel film Scemo e più scemo, la frase di Jim Carrey “Non mi dire... è incredibile. Siamo sbarcati sulla luna!” è stata improvvisata.

Jim Carrey improvvisa spesso sul set e il film Scemo e più scemo non ha fatto eccezione. La scena in cui Lloyd lascia un locale e vede un vecchio giornale appeso al muro non avrebbe dovuto provocare una così forte reazione nel suo personaggio. Tuttavia, Jim Carrey ha reagito in modo così espressivo che la ripresa è rimasta nel film, diventando uno dei momenti più divertenti.

In The Avengers, Robert Downey Jr. ha trasmesso le proprie abitudini al suo personaggio.

Ironman, interpretato da Robert Downey Jr., ha ereditato l’amore dell’attore per gli snack. Ad esempio, quando appare improvvisamente nell’inquadratura con un pacchetto di snack, non si perde e offre volentieri anche a Hulk e Capitan America un boccone.

Bonus: è stato David Schwimmer a inventare il lapsus: “Io Ross, prendo te, Rachel.”.

Molti di noi ricordano l’errore commesso da Ross durante il suo matrimonio con Emily. Gli sceneggiatori si stavano scervellando su come far finire la quarta stagione. David Schwemmer li ha aiutati. In uno degli episodi, l’attore ha sostituito il nome Emily con Rachel, dicendo: “Rachel, il taxi è qui”. Ai creatori della serie è piaciuto così tanto questo errore che lo hanno riprodotto nell’episodio finale della stagione, nella leggendaria scena del matrimonio.

Pensi che gli attori possano improvvisare quando girano i film o è meglio seguire rigorosamente ciò che dice il regista?

Anteprima del credito fotografico Beauty and the Beast / Walt Disney Pictures
Il lato positivo/Film/11 volte in cui gli attori non hanno seguito il copione e i registi hanno detto: “In effetti è una bella idea”
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti