Il lato positivo
Il lato positivo

13 fatti su “Thor: Love and Thunder” che lo rendono ancora più elettrizzante

La Marvel ha avuto un clamoroso successo con fumetti e film. Ha così tanti personaggi con storie straordinarie che i fan aspettano con impazienza ogni nuova uscita che annuncia. Per esempio Thor: Love and Thunder, che è stato un grande successo, recentemente. Ma ci sono alcuni dettagli che potresti non aver notato.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo messo insieme 13 fatti interessanti che potresti esserti pers* mentre ti godevi la visione del film. Non puoi perdere il bonus a fine articolo!

1. Il figlio di Chris Hemsworth, Tristan, ha un piccolo ruolo

Uno dei figli di Chris Hemsworth, l’attore che interpreta Thor, appare nel film per alcuni secondi. Possiamo vederlo correre in una scena dell’eroe da bambino.

2. Thor indossa una maglietta in onore della mitologia nordica

Nella mitologia nordica, Yggdrasil è l’albero della vita. Questa è l’immagine che appare su una maglietta indossata da Thor nelle prime scene del film e se ne parla anche nell’universo Marvel.

In effetti, Thor lo menziona nel primo film. L’Yggdrasil è un albero gigante che sostiene gli universi ed è la casa dei 9 regni. Ha inoltre una delle sue radici ad Asgard.

3. Le capre di Thor

All’inizio del film, Thor riceve in regalo un paio di capre che urlano in modo esagerato. Queste capre sono familiari a coloro che leggono i fumetti o sanno qualcosa sulla mitologia nordica, poiché sono quelle che trainano il carro di Thor. Nel film, nonostante le loro urla irritanti, sono un dettaglio divertente.

4. Vediamo Chris Hemsworth baciarsi con sua moglie

Elsa Pataky, la moglie di Chris Hemsworth, è apparsa in un flashback vestita da donna lupo mentre bacia Thor. Ma non è la prima volta, poiché, in precedenza, ha sostituito Natalie Portman per una scena romantica in cui l’attrice non poteva essere presente.

5. Il berretto con un messaggio chiaro

In una scena in cui Thor si sta allenando, puoi vederlo indossare un berretto che dice “L’Avenger più forte”. Questo è un dettaglio divertente che molti potrebbero aver trascurato, ma è tipico dell’umorismo di questi film e del regista del progetto, Taika Waititi.

6. Un evidente riferimento a Interstellar

Nel film, c’è una scena in cui Jane Foster spiega a un giovane la teoria dei buchi nello spazio in un modo particolare: usando una penna e un foglio. La protagonista fa anche riferimento a due film che si concentrano su questo tipo di scienza, uno dei quali è Interstellar.

7. Vediamo il tatuaggio di Thor in omaggio a Loki

La relazione tra Thor e Loki era complicata, ma, in fondo, si volevano molto bene. Nella scena in cui Thor incontra Zeus, puoi vedere un tatuaggio sulla sua schiena. Sono le corna di suo fratello e la scritta “RIP LOKI”, un chiaro tributo alla sua morte.

8. Ci sono alcuni volti familiari

In questo film, abbiamo visto molti volti familiari: Melissa McCarthy, Luke Hemsworth (il fratello di Chris), Kat Dennings, Russell Crowe e l’intero cast dei Guardiani della Galassia. E poi c’è Matt Damon che interpreta Loki nella nuova Asgard per turisti.

9. Il nome di Nick Fury è scritto male

Thor scrive erroneamente il nome di Nick Fury sul suo cellulare. Possiamo vederlo in un flashback della sua relazione con Jane quando lo chiama e c’è scritto “Nick Furry”.

10. Gli stuntman hanno fatto più di semplici acrobazie

La controfigura di Chris Hemsworth si è esibita non solo nelle parti d’azione del film: ha anche fatto un cameo nei panni di un personaggio diverso e lo ha condiviso con orgoglio con i fan. Parallelamente, la controfigura di Natalie Portman non solo l’ha sostituita nelle scene complicate, ma ha anche interpretato una donna pirata innamorata di Thor.

11. Thor pronuncia un discorso familiare

Thor pronuncia un discorso simile a quello fatto da Odino in Thor: “Chiunque tenga questo martello, se ne è degno, possiederà il potere di Thor”. Questo è un sottile riferimento al film che ha dato inizio a tutto.

12. Per Christian Bale, il multiverso è reale

Non molti attori, specialmente quelli che recitano nei film DC o Marvel, sono passati da una parte all’altra tra i due universi. Ma questo è il caso di Christian Bale, che ha interpretato Batman diversi anni fa e ora ci offre un’eccellente interpretazione di Gorr, il cattivo in Thor: Love and Thunder. Ha rivelato che, per realizzare il suo trucco, ci sono volute 3 ore e mezza.

13. Tutto resta in famiglia

Molti dei figli dei protagonisti hanno fatto parte di questo film, non solo quelli di Chris Hemsworth, ma anche quelli di Christian Bale e del regista Taika Waititi. Anche i figli di Natalie Portman sono stati coinvolti nella produzione. In effetti, sono stati loro a motivarla a tornare nel mondo Marvel.

La figlia di Chris Hemsworth ed Elsa Pataky, India Rose Hemsworth, recita un ruolo importante che potrebbe avere un futuro nella saga. Chris era molto orgoglioso di lei e felice di poter condividere la scena con sua figlia.

Bonus: svelato il prossimo cattivo

Nei titoli di coda notiamo un cambio nella storia con la presentazione di quello che sembra essere il nuovo cattivo: Ercole. È interpretato da Brett Goldstein, noto per la sua interpretazione in Ted Lasso.

Cosa faresti se Thor ti desse i suoi poteri per un giorno? Che abilità vorresti avere per battere i “cattivi”?

Il lato positivo/Film/13 fatti su “Thor: Love and Thunder” che lo rendono ancora più elettrizzante
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti