Il lato positivo
Il lato positivo

Più di 14 attori che hanno quasi interpretato personaggi chiave in “Harry Potter”

Entrano in gioco molti fattori quando i produttori devono scegliere gli attori per un prodotto di grande successo come Harry Potter. Tali scelte sono spesso così ben fatte che lo spettatore riesce a creare un forte legame con il personaggio. Così risulta difficile separare l’immagine dell’attore da quella del suo personaggio. Per esempio, riusciresti a immaginare un Harry Potter interpretato da qualcuno che non sia Daniel Radcliffe o una Hermione che non sia Emma Watson? Bene, anche se la maggioranza di noi pensa che questi attori siano “nati” per interpretare questi ruoli, è probabile che in diverse occasioni i produttori non abbiano concordato subito e avrebbero potuto scegliere qualcun altro. È difficile da credere, ma vero.

Il Lato Positivo siamo tutti dei Potterheads. Ed è per questo che vogliamo condividere con te tutte le curiosità che abbiamo scovato sul “mondo magico”. Ci piacerebbe anche invitarti in un mondo parallelo in cui gli attori che quasi hanno interpretato alcuni dei più famosi maghi del mondo hanno davvero avuto quel ruolo. Non dimenticare di dare un’occhiata al bonus alla fine dell’articolo!

1. Ian McKellen — Albus Silente

A Ian McKellen, conosciuto per le sue spettacolari interpretazioni in film come Il signore degli anelliIl codice da Vinci e in diverse rappresentazioni teatrali, fu chiesto di portare sul grande schermo il famoso mago Albus Silente dopo che l’attore Richard Harris, l’allora interprete di Silente, morì. Questo nel 2002, ma McKellen dovette affrontare un difficile dilemma, dopo il quale decise di rinunciare all’opportunità.

Tutto è cominciato quando Richard Harris sostenne che, anche se trovava McKellen un attore brillante dal punto di vista della tecnica, gli mancava la passione quando recitava. McKellen dovette decidere quindi se raccogliere l’eredità di un uomo che lo disapprovava come attore. Sappiamo tutti com’è finita la storia. McKellen rifiutò, dicendo: “non potevo sostituire un attore che non mi approvava”. Sebbene pensiamo tutti che avrebbe interpretato alla grande il ruolo di Silente, fu alla fine Michael Gambon a ottenere il ruolo.

2. Saoirse Ronan — Luna Lovegood

L’attrice Saoirse Ronan divenne popolare dopo essere apparsa in film come Amabili resti Piccole donne. Poche persone sanno che fece il provino per il ruolo di Luna Lovegood della saga di Harry Potter. Sfortunatamente non ottenne il ruolo che finì per avere Evanna Lynch, specificamente scelta dalla creatrice della storia, J.K. Rowling. Secondo lei, Lynch era la persona perfetta per interpretare quel personaggio.

Saoirse, d’altro canto, ha ammesso di essere stata delusa nello scoprire di non essere stata scelta. In un’intervista Ronan sostenne: “ero molto giovane, ma al tempo pensai: ’Mi piacerebbe essere in Harry Potter’. Quando ero piccola pensavo che avessero il lavoro più bello del mondo.’” Oggi, con più di 3 nomination agli Oscar in tasca, ci chiediamo come sarebbe stata una Luna interpretata da Saoirse e che tipo di sensazione avrebbe dato a tutto il franchise.

3. Liam Aiken — Harry Potter

In origine Liam Aiken, la star della saga di Una serie di sfortunati eventi, avrebbe dovuto interpretare il ruolo di Harry Potter sul grande schermo. Però J.K. Rowling disse di nuovo la sua, e questo cambiò tutto. La scrittrice chiese che l’intero cast del film fosse composto da soli attori inglesi. Ciò fece scartare subito Aiken e diede l’occasione all’attore inglese Daniel Radcliff di ottenere il ruolo che ha definito la sua carriera quando aveva appena 11 anni.

Secondo il giornale inglese The Guardian, J.K. Rowling si premurò di chiamare il produttore Chris Columbus, che era responsabile dell’adattamento cinematografico dei libri, per assicurarsi che Aiken non ottenesse la parte. Si pensa che la ragione di questa decisione della Rowling fu di accertarsi che i film rimanessero fedeli ai libri, che avrebbero dovuto essere inglesi in tutti i sensi. Non si sa quindi se Aiken avrebbe offerto una migliore interpretazione di Radcliffe, che in ogni caso ha fatto un ottimo lavoro.

4. Robin Williams — Rubeus Hagrid

Ancora una volta, J.K. Rowling fu inflessibile quando si trattava del non ingaggiare attori americani nel film sui più famosi maghi... Essendo lei stessa inglese, fece pressione sul team di produzione per ottenere quello che voleva. Alla fine si fece a modo suo: il cast finì per essere interamente inglese, il che diede infatti una marcia speciale ai film. Così oltre a Liam Aiken, anche Robin Williams, che fece il provino per interpretare l’iconico Rubeus Hagrid, fu scartato. Questo amato personaggio fu alla fine interpretato con grande maestria da Robbie Coltrane. Siamo certi che, come Coltrane, Williams avrebbe fatto un ottimo lavoro!

5. Helen McCrory — Bellatrix Lestrange

Inizialmente la grande e spaventosa strega Bellatrix Lestrange doveva essere interpretata da Helen McCrory. Visto che McCrory era inglese non vi era alcun possibile veto da parte di J.K.Rowling. Però, durante il periodo in cui dovevano essere girati i film di Harry Potter, la star della serie tv Netflix Peaky Blinders rimase incinta. Probabilmente non c’è nessuna ragione migliore per rinunciare a interpretare un personaggio così spettacolare. In seguito fu Helena Bonham Carter a sostituire McCrory, e ci ha regalato una delle più belle performance della saga. In ogni caso per McCrory non era ancora detta l’ultima parola. Fortunatamente per noi, riuscì a tornare nel cast negli ultimi tre film, stavolta come Narcissa Malfoy.

6. Henry Cavill — Cedric Diggory

Prima che Cavill potesse solo sognare di diventare il famoso Superman che ha rubato il cuore di migliaia di spettatori in tutto il mondo, le cose non erano così felici per lui. Infatti Cavill finì per perdere non uno ma ben due ruoli contro Robert Pattinson. Il primo è probabilmente quello meno noto al pubblico. Provò a entrare in Harry Potter e il calice di fuoco, facendo il provino per interpretare Cedric Diggory. Il secondo ruolo perso contro Pattinson è una storia ben nota. Cavill fu vicino a ottenere il ruolo di Edward Cullen, il protagonista della saga di Twilight.

Riguardo quest’ultima, lui si rivelò essere la prima scelta della scrittrice Stephenie Meyer, creatrice dell’"universo Cullen“. Comunque, come probabilmente sai, entrambi i ruoli furono alla fine affidati a Pattinson. Cavill considera questi rifiuti semplicemente come “qualcosa di buono” che gli è capitato nella vita. D’altronde le cose accadono a tempo debito, non c’è motivo di affrettarsi.

7. Hatty Jones — Hermione Granger

Per quanto riguarda il ruolo di Hermione Granger, i produttori hanno faticato a scegliere tra due giovani attrici che erano ugualmente adatte a interpretare la maga più intelligente di Hogwarts: Hatty Jones, star del lungometraggio Madeline, ed Emma Watson, che fino a quel momento era un’attrice sconosciuta. Cosa interessante è che la decisione venne presa basandosi sull’impressione che la direttrice del cast Janet Hirshenson ebbe di Emma. Hirshenson pensava che la giovane donna avrebbe aggiunto un indispensabile elemento “fosco” all’intera storia. Alla fine sembra che abbia fatto la scelta giusta, dal momento che la Watson è riuscita a rubarci il cuore grazie al suo talento e alla sua natura empatica.

“È nata una stella”, disse Hirshenson in un’intervista. La decisione della Hirshenson fu così accurata che oggi sarebbe impossibile immaginare qualsiasi altra attrice nel ruolo di Hermione.

8. Jamie Campbell Bower — Tom Riddle (Lord Voldemort da giovane)

L’attore Jamie Campbell Bower è certamente un grande fan delle saghe sui maghi. Questa amata star non ha fatto solo parte del cast di Twilight, ma è apparso anche in Shadowhunters — Città di ossa. Ovviamente al tempo non poteva immaginare che sarebbe anche apparso in altri film basati sul lavoro di J.K. Rowling, Animali fantastici e dove trovarli, franchise spin-off del mondo di Harry Potter. Ha interpretato Grindelwald sia in Harry Potter e i doni della morte — parte 1 che in Animali fantastici — I crimini di Grindelwald.

Lo diciamo perché vogliamo chiarire una cosa che molte persone ancora non sanno: prima di ottenere quel ruolo, Jamie Campbell Bower fece il provino per interpretare la versione giovane di Tom Riddle (Lord Voldemort) nel sesto film della saga di Harry Potter. In più, apparve anche sul giornale Teen Vogue. Alla fine non fu scelto per interpretare la parte, anche se le ragioni per il suo rifiuto restano poco chiare. Il ruolo, come sai, fu lasciato nelle mani di Frank Dillane.

9. Eddie Redmayne — Altra versione di Tom Riddle (Lord Voldemort da adolescente)

Jamie Campbell Bower non fu l’unico attore interessato a interpretare la versione giovane della nemesi di Harry Potter, Lord Voldemort, anche conosciuto come Tom Riddle. Come Campbell Bower, Eddie Redmayne non riuscì a ottenere il ruolo del leggendario antagonista, ma la sua pazienza fu premiata quando venne scelto nel franchise di Animali fantastici e dove trovarli, questa volta come protagonista, Newt Scamander.

In un’intervista, Eddie ha confessato che, anche se non ricevette alcun feedback dopo l’audizione, gli rimase negli anni quel briciolo di speranza che venisse almeno scelto come membro della famiglia Weasley. Ovviamente, come ben sappiamo, questo non accadde. Ma fortunatamente, questo brillante attore riuscì a interpretare la sua parte nell’universo creato da J.K. Rowling, facendo un buon lavoro. Alla fine, fu Christian Coulson a interpretare Tom Riddle in Harry Potter e la camera dei segreti.

10. Tilda Swinton — Sibilla Cooman

Emma Thompson, vincitrice di Oscar, ottenne il ruolo della professoressa Sibilla Cooman. In ogni caso prima che l’accordo tra i produttori e Thompson fosse chiuso, il personaggio fu prima offerto alla collega Tilda Swinton, anche lei vincitrice di Oscar, che rifiutò. Sebbene, guardando indietro, la sua decisione possa sembrare strana, la stessa Swinton spiegò in un’intervista che secondo lei la saga romanticizzava troppo la vita da collegio e lei proprio non voleva farne parte.

“Credo che questo sia un contesto davvero crudele in cui i bambini devono crescere, e non penso porti beneficio alla loro educazione”. Non siamo del tutto sicuri che Swinton abbia fatto bene o meno a rifiutare il ruolo, ma una cosa su cui possiamo tutti concordare è che Emma Thompson è stata perfetta per il ruolo quanto lo sarebbe stata Swinton se avesse deciso di salire a bordo.

11. Jason Isaacs — Gilderoy Allock

Jason Isaacs, conosciuto oggi per aver interpretato Lucius Malfoy, inizialmente voleva interpretare un ruolo completamente diverso: il mago mezzosangue Gilderoy Allock. Comunque i produttori ritennero che Isaacs sarebbe stato molto più adatto per interpretare il padre di Draco Malfoy e avrebbe rappresentato anche uno dei più grandi avversari con cui Potter avrebbe dovuto avere a che fare per l’intera saga. La cosa divertente è che allo stesso tempo l’attore era già stato selezionato per interpretare Capitan Uncino in Peter Pan, quindi non voleva essere legato all’immagine di due antagonisti di film per ragazzi. Questo fu innanzitutto il motivo che lo portò a rifiutare il ruolo.

Fortunatamente per tutti noi Potterheads, la famiglia di Isaacs si intromise e lo convinse a interpretare il mago conosciuto per avere lunghi e lucenti capelli biondi. “Durante i weekend tutti quelli che mi conoscevano mi chiamavano: nipoti, figliocci e i loro genitori”, disse. “Tutti cercavano di persuadermi ad accettare il lavoro, non perché ci tenevano a me, ma perché volevano visitare il set!”, aggiunse ridendo.

12. Kate Winslet — Helena Corvonero

Quando una delle saghe più popolari di tutti i tempi stava per terminare, i produttori pensarono di doversi inventare un gran modo per dire addio. Volevano che ogni dettaglio fosse perfetto e ciò includeva trovare un’attrice che potesse essere all’altezza di Helena Corvonero, un personaggio la cui parte nella narrazione era abbastanza breve, ma della massima importanza. Il nome in cima alla lista era Kate Winslet. Sfortunatamente il suo agente rifiutò il copione prima ancora di verificare se lei fosse almeno interessata a prendere parte al progetto. E fu così che la Dama Grigia finì per essere interpretata dall’ugualmente brillante Kelly Macdonald.

13. Thomas Brodie-Sangster — Ron Weasley

Thomas Brodie-Sangster ha rivelato che avrebbe adorato interpretare Ron Weasley sul grande schermo. E non solo, ci provò realmente e finì per perdere l’occasione contro Rupert Grint, il ragazzo dai capelli rossi oggi ben noto da tutti i fan della saga. Comunque, pur non avendo passato il test, l’attore di Tata Matilda ha anche detto che questa prima “dura” esperienza di rifiuto nell’industria dell’intrattenimento “gli ha permesso di mantenere un atteggiamento più ottimistico durante le audizioni per i futuri ruoli.” Come recita un popolare detto: “Non tutto il male viene per nuocere.”

14. Tom Felton — Ron Weasley e Harry Potter

Potresti fare fatica a crederci, ma è vero. Prima di diventare l’impertinente Draco Malfoy, Tom Felton fece il provino per interpretare Ron Weasley e anche Harry Potter. Nonostante non fosse stato scelto per nessuno dei due ruoli, l’attore sostenne che non ci fu mai nessuna gelosia o rivalità tra lui, Radcliffe o Grint dietro le quinte. Al contrario, fu molto grato di avere l’opportunità anche solo di apparire nei film. “Sono ancora più grato di aver ottenuto il personaggio di Draco, c’era una grande voglia di essere parte della squadra”, ha detto. E a quanto pare le scelte sono state perfette, come ha sottolineato Felton, dal momento che è così che ognuno degli attori è diventato una leggenda vivente nel proprio ruolo.

Bonus: i produttori chiesero alla creatrice dell’universo di Harry Potter, la scrittrice J.K. Rowling, di interpretare Lily, la mamma del Bambino che è sopravvissuto.

Non c’è motivo di negare la grande somiglianza che c’è tra J.K. Rowling e Geraldine Somerville. Forse è proprio per questo motivo che i produttori della saga volevano che la scrittrice interpretasse il ruolo di Lily Potter in Harry Potter e la pietra filosofale, dal momento che si adattava perfettamente al profilo. In ogni caso la Rowling declinò educatamente la proposta: “I registi mi hanno chiesto di interpretare Lily Potter nel primo film, ma non sono tagliata per fare l’attrice, nemmeno una che deve solo stare lì e agitare la mano. Avrei fatto un gran casino.” È difficile credere che avremmo potuto avere la possibilità di vedere J.K. Rowling sul grande schermo, ma è proprio così. E noi crediamo che avrebbe fatto un ottimo lavoro!

La maggioranza delle persone pensa che i produttori hanno fatto la scelta giusta con il cast selezionato per i film di Harry Potter. Sei d’accordo o c’è qualcuno che pensi avrebbe fatto un lavoro migliore? C’è qualcuno che avresti voluto veder lanciare un incantesimo sul grande schermo?

Il lato positivo/Film/Più di 14 attori che hanno quasi interpretato personaggi chiave in “Harry Potter”
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti