Il lato positivo
Il lato positivo

Scarlett Johansson: dall’interpretare personaggi stereotipati all’essere un’attrice pluripremiata presa sul serio

Nel 2019, Scarlett Johansson ha guadagnato 50 milioni di euro, diventando l’attrice più pagata al mondo ed è stata nominata due volte agli Oscar. Non molto tempo fa, molte persone pensavano che fosse solo una bionda attraente la cui popolarità non dipendeva dal suo talento di attrice. Ha dovuto impegnarsi molto per perdere la sua iniziale reputazione e cambiare l’opinione che il pubblico aveva su di lei.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo deciso di saperne di più sulla storia di Scarlett e vedere come la sua immagine sullo schermo è cambiata nel corso degli anni.

1992–1998: l’inizio della carriera e le collaborazioni con attori famosi

Scarlett Johansson è nata in una famiglia davvero creativa: suo padre era un architetto e suo nonno era un esperto d’arte e sceneggiatore. Quindi, non è stata una sorpresa quando Scarlett ha iniziato a recitare all’età di 8 anni, ha ottenuto il suo primo ruolo importante a 11, ha vinto un premio internazionale ed è diventata famosa all’età di 19 anni.

“E per qualche ragione, sapevo cosa fare, istintivamente. È stato, non so... il destino”.

La prima volta che Scarlett è apparsa sullo schermo è stato in un piccolo ruolo in un normale programma televisivo. Solo 3 anni dopo, questa ragazza di 11 anni ha recitato con Sean Connery nel thriller La giusta causa. Poi, dopo altri 3 anni, Scarlett ha avuto una svolta inaspettata nella sua carriera: ha ottenuto la parte principale in L’uomo che sussurrava ai cavalli ed è diventata famosa tra critici e giornalisti. Lo stesso Robert Redford, che ha lavorato con la giovane attrice, ha affermato che, nonostante la sua giovane età, aveva la maturità di una 30enne. Naturalmente, questo ruolo le ha aperto le porte del mondo dei grandi film.

2003–2008: famosa in tutto il mondo come la tipica bionda attraente

Nel 2003, l’attrice ha ottenuto un altro ruolo importante nel film Lost in Translation — L’amore tradotto di Sofia Coppola su 2 stranieri smarriti che si incontrano a Tokyo. Questo film ha assicurato 2 premi come migliore attrice alla diciannovenne Scarlett. Successivamente, questo film è stato inserito in varie classifiche come uno dei migliori film. Nello stesso anno è uscito il dramma storico La ragazza con l’orecchino di perla in cui la giovane attrice interpretava la musa di un artista olandese ed esprimeva emozioni diverse, quasi senza parole.

“C’è qualcosa di profondo in lei. Ti fa sentire come se fosse stata in giro per il mondo”.

Poco dopo, la stessa Scarlett è diventata la vera musa ispiratrice del regista Woody Allen, che l’ha invitata a far parte di 3 suoi film. Dopo il suo primo lavoro con lui in Match Point, è diventata la donna più attraente del mondo. Successivamente, ha recitato nella commedia poliziesca Scoop e nel meraviglioso film Vicky Cristina Barcelona. Questi film le sono valsi la reputazione di femme fatale.

A proposito, nonostante questa nomea, Scarlett ha festeggiato il suo 20° compleanno a Disneyland. Ha anche ricordato un episodio in cui non riusciva a staccare gli occhi da un cartellone pubblicitario con una sua foto, in cui alcuni fotografi avevano cercato di mettere in risalto alcune sue caratteristiche fisiche.

Più o meno nello stesso periodo, Scarlett ha iniziato la sua carriera musicale: ha pubblicato il suo primo album e allo stesso tempo si è cimentata nel mondo della regia, creando il cortometraggio These Vagabond Shoes, una sorta di lettera d’amore per New York.

Scarlett ha iniziato a stancarsi del suo ruolo di seduttrice nei film dopo aver recitato in Black Dahlia di Brian De Palma e The Prestige di Christopher Nolan. Scarlett stessa aveva rivelato di voler interpretare il personaggio di una donna poco attraente. A proposito, una volta, l’attrice è stata rifiutata per il suo bell’aspetto. Voleva recitare ne La ragazza con il tatuaggio del drago, ma si è scoperto che a causa della sua bellezza non aveva ottenuto la parte.

“Senti, abbiamo visto delle persone fantastiche. Scarlett Johansson è stata incredibile. È stata un’ottima audizione, fidati. Ma il problema con Scarlett è che non vedi l’ora che si tolga i vestiti”.

2010–2013: The Avengers ed esperimenti con film indipendenti

Nonostante i vari lavori con molti registi famosi, è diventata davvero richiesta e ben pagata dopo aver recitato per l’universo Marvel. Nel 2010, era impossibile immaginare quanto sarebbe diventato fenomenale questo franchise. Prendere parte a questi film rappresentava un rischio perché poteva costare la carriera a qualcuno se si fossero rivelati un flop. Ma sono andati alla grande: la supereroina Natasha Romanoff e i suoi colleghi fanno parte della cultura pop da 10 anni!

Allo stesso tempo, Scarlett ha iniziato a sperimentare con film indipendenti e ruoli insoliti: ad esempio, il film horror indipendente Under the Skin, dove interpretava un alieno privo di emozioni. I creatori del film hanno modificato l’aspetto dell’attrice e hanno persino utilizzato una telecamera spia per filmare la sua andatura quando camminava. L’esperimento ha funzionato: nessuno l’ha riconosciuta in Scozia, dove sono avvenute le riprese.

Nella varietà di ruoli insoliti da lei interpretati si è aggiunto quello in Don Jon, il film di debutto di Joseph Gordon-Levitt come regista, in cui Scarlett ha interpretato una ragazza estremamente stereotipata. In Lei ha recitato la parte principale, anche se non è mai apparsa sullo schermo: ha doppiato un sistema operativo di cui il personaggio di Joaquin Phoenix si innamora.

Ma nonostante i suoi diversi ruoli, il lavoro di Scarlett è spesso passato attraverso la lente del suo aspetto fisico. Quindi, mentre ai suoi colleghi di The Avengers venivano poste domande sullo sviluppo dei loro personaggi, a lei veniva costantemente chiesto della sua dieta e se fosse comodo indossare biancheria intima sotto il costume da supereroe.

2019: semplicemente la migliore attrice degli ultimi 10 anni

Ad oggi, il 2019 è stato sicuramente l’anno migliore della sua carriera. La fine di The Avengers, in cui il suo personaggio si è sacrificato per salvare il mondo, ha fatto guadagnare all’attrice ben 30 milioni di euro.

Ha anche recitato in Storia di un matrimonio, dove lei e Adam Driver sono stati fantastici nell’interpretazione di una coppia il cui matrimonio stava andando in pezzi. Questo ruolo le è valso la sua prima nomination agli Oscar.

Ma non è tutto: sempre nel 2019, Scarlett ha recitato anche in Jojo Rabbit, nel ruolo di un membro della Resistenza che nascondeva in casa una ragazza in fuga. Ciò le è valso un’altra nomination agli Oscar, facendola diventare la dodicesima attrice a essere nominata due volte in un anno.

Taika Waititi e Scarlett Johansson

“Ho sempre nutrito un forte interesse per le persone che tengono gli altri sulle spine, ma anche per le persone che sorprendono se stesse e lavorano per conservare questo interesse. Scarlett è molto premurosa, si interessa delle persone e ha un senso dell’umorismo molto acuto: queste sono le qualità che aveva nei panni di Rosie in Jojo. Mi piacerebbe vederla in commedie più intelligenti, non cose generiche, ma con qualcosa di ingegnoso dietro”.

Scarlett rimane una delle migliori attrici dal 2010 e la star del cinema più pagata al mondo. Nella primavera del 2021 ha recitato in Black Widow, un prequel della storia di Natasha Romanoff. Non solo ha interpretato il ruolo principale, ma è stata anche produttrice esecutiva del film.

La première del film è stata incredibile e non siamo gli unici a pensarlo.

Ancora alcuni fatti interessanti su Scarlett Johansson

Scarlett Johansson alle première di Ghost in the Shell nel 2017 (a sinistra) e di Jojo Rabbit (a destra) nel 2019.

  • Scarlett Johansson ha ottenuto nomination agli Oscar non solo per la recitazione. Nel 2013, ha cantato “Before My Time”, che è stata nominata come Migliore Canzone.
  • C’è un’altra storia interessante: Katy Perry una volta ha rivelato di essere stata ispirata da una foto di Scarlett vista per caso per la scrittura di “I Kissed a Girl”.

Scarlett Johansson all’inaugurazione di Yummy Pop, nel 2016

  • L’attrice ha un negozio di popcorn a Parigi. La sua inaugurazione ha generato un grande entusiasmo. Durante la giornata di apertura c’è stata lei stessa al bancone. C’erano diversi gusti di popcorn come salvia, parmigiano e fragola con panna.
  • Fare beneficenza e occuparsi di attività sociali sono importanti nella vita di Scarlett. Ha donato milioni di euro ai bambini negli ospedali: sostiene fondazioni di beneficenza contro il cancro, le sta a cuore la gestione della carestia e dei disastri e ha anche dato avvio a un movimento per difendere le donne dalle discriminazioni.

Scarlett Johansson nel 2015 alla première di Avengers: Age of Ultron (a sinistra) e agli Oscar

  • Nel 2015, 5 mesi dopo la nascita di sua figlia, Scarlett è andata alla cerimonia di premiazione degli Oscar e ha portato con sé il tiralatte. “Ho dovuto portarlo, perché stavo allattando e ogni goccia è come oro liquido”, dice. Ma suo marito ha accidentalmente preso la borsa con tutto il necessario e sono stati separati per 3 ore.
  • Infine, naturalmente, Scarlett ama gli animali: ha 2 cani, Maggie e Pancake.

Cosa pensi di Scarlett Johansson? Credi che sia finalmente riuscita a scoprire appieno il suo talento?

Il lato positivo/Film/Scarlett Johansson: dall’interpretare personaggi stereotipati all’essere un’attrice pluripremiata presa sul serio
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti