Il lato positivo
Il lato positivo

10 Regole per i bambini reali che probabilmente non conoscevi

Secondo gli psicologi, i figli devono essere disciplinati; in questo modo, avranno più amici, maggiore fiducia in sé stessi, e saranno autosufficienti. Tuttavia, quando si tratta della famiglia reale, le regole (sia dette che non) sono fondamentali, e questo vale anche per i bambini.

Noi de Il Lato Positivo eravamo curiosi di conoscere le tradizioni che riguardano questi bambini prima e dopo la nascita, ed ecco cosa abbiamo scoperto.

1. Fanno il loro debutto subito dopo la nascita.

La gente vede i figli dei reali poche ore dopo la nascita. E la madre deve fare molta attenzione: il travaglio non è una scusa per non vedere la stampa e apparire in pubblico. Kate Middleton, ad esempio, si era truccata e indossava persino i tacchi durante il debutto del principe George nel 2013. Anche gli abiti contano: l’abito a pois di Kate sembra un omaggio al look della principessa Diana dopo aver dato alla luce il principe William.

Un altro aspetto importante è che le madri reali non hanno un’ampia varietà di scarpe tra cui scegliere. In genere, indossano scarpe chiuse, anche se i piedi e le caviglie possono essere gonfi dopo il parto.

2. La festa del nascituro non è un’usanza.

Anche se non esiste una regola precisa in cui si vieta il baby shower, secondo gli esperti, dalla famiglia reale britannica è ancora considerata un’"invenzione americana", nonostante sia molto popolare nel Regno Unito. Ma non temere, non mancano i regali. Ad esempio, la principessa Charlotte ha ricevuto regali da 64 paesi diversi per il suo primo compleanno.

3. Di solito sono le ostetriche donna ad aiutare con il parto.

La tradizione di avere solo ostetriche femmina durante il parto risale al XVII secolo, quando le donne erano le uniche autorizzate a entrare nella stanza. Al giorno d’oggi, non c’è più questo tipo di stigma. Nel complesso, durante il parto, c’è un team di diversi medici specialisti: a volte possono esserci fino a 20 persone.

4. Il sesso del bambino dev’essere un segreto.

Di solito, la famiglia reale mantiene il sesso del bambino, così come la data esatta del parto, un segreto (c’è stata un’eccezione quando, in un’intervista, il principe Harry e Meghan Markle hanno annunciato che stavano aspettando una femmina). Tuttavia, il pubblico viene informato soltanto su ciò che riguarda la salute della madre. Ad esempio, l’annuncio ufficiale sulla gravidanza di Kate Middleton menzionava la sua nausea mattutina.

5. La scelta del nome è limitata.

È consuetudine nella famiglia reale britannica scegliere i nomi per i neonati in base al proprio albero genealogico. Tuttavia, se un figlio è abbastanza lontano dalla linea diretta di successione, i genitori hanno più libertà. Vale anche la pena notare che i reali usano versioni formali dei nomi degli altri quando sono in pubblico; per esempio, il principe William chiama la moglie Catherine.

6. Viene rilasciato un annuncio ufficiale dopo la nascita di un nuovo membro della famiglia reale.

Dopo la nascita di un bambino, Buckingham Palace rilascia una dichiarazione ufficiale firmata dai medici del palazzo su un cavalletto particolare, e c’è un banditore che racconta i dettagli. Inoltre, monumenti famosi, come il London Eye, il Tower Bridge, ecc. sono illuminati di blu (se nasce un maschio) o di rosa (se si tratta di una femmina).

7. Sparano con i cannoni.

Dopo la nascita di un principe o una principessa, a Londra, è tradizione sparare. Ad esempio, quando è nata la principessa Charlotte, ci sono stati 41 colpi di cannone a Hyde Park e sono partiti altri colpi dall’artiglieria leggera. Non solo, ma i soldati hanno sparato da castelli di Cardiff, Hillsborough ed Edimburgo.

8. I bambini reali devono seguire molte regole e protocolli.

Tutti i membri della famiglia britannica al potere devono seguire diverse regole e protocolli, e i bambini non fanno eccezione. In quanto reali, devono partecipare a molti eventi, tra cui i matrimoni reali, la cerimonia annuale di Trooping the Colour, le feste di compleanno della loro bisnonna, e molto altro ancora. Parlando della regina Elisabetta II, anche i membri più giovani della famiglia, già a partire da 5 anni, si “inchinano o si piegano”.

9. Ci sono molti padrini, ma non possono essere della famiglia diretta.

Le regole sono semplici: prima di tutto, i padrini non devono essere della famiglia diretta; e secondo, più sono, meglio è (a quanto pare)! Mentre la maggior parte delle persone ha solo 2 padrini, il principe George ne ha 7, la principessa Charlotte ne ha 5, e il principe Louis ne ha 6 (come il padre, che è nella foto sopra). Si crede che proprio a causa dell’alto profilo, i bambini reali hanno bisogno di una guida extra.

10. I bambini reali ricevono delle coperte speciali.

Quando si tratta dei bambini reali, anche i più piccoli dettagli sono importanti. Ad esempio, le coperte di lana in cui vengono avvolti i bambini durante il debutto sono prodotte da un’azienda inglese chiamata G.H.Hurt & Son che produce scialli di pizzo di lusso da oltre 100 anni.

Quali regole e usanze hai nella tua famiglia che riguardano i più piccoli?

Anteprima del credito fotografico East News, DOMINIC LIPINSKI/AFP/East News
Il lato positivo/Persone/10 Regole per i bambini reali che probabilmente non conoscevi
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti