Il lato positivo
Il lato positivo

11 volte in cui la regina Elisabetta ha infranto il protocollo reale e ha dimostrato che anche lei può essere una ribelle

Non è un segreto che la famiglia reale abbia una lunga lista di rigidi protocolli, ma non c’è persona migliore che possa infrangerli della regina stessa. Non importa se si tratta solo di fare qualche autografo o modificare delle regole centenarie, la regina Elisabetta II è umana proprio come tutti noi e anche a lei piace disobbedire, di tanto in tanto.

Il Lato Positivo ha raccolto alcuni di questi momenti e siamo certi che, dopo averli letti, ti faranno piacere ancora di più la regina.

1. Si è ritoccata il trucco in pubblico.

Anche se i reali devono spesso partecipare ad eventi lunghi molte ore, non dovrebbero ritoccarsi il trucco in pubblico. Ma ciò non ha fermato la regina Elisabetta II dal farlo, visto che è stata beccata dalla fotocamere al Windsor Horse Show (1985) a mettersi del rossetto.

2. Accetta fiori dai fan.

Potrebbe sembrare un gesto educato, ma la regina non può ricevere dei fiori in regalo. Comunque questo protocollo non l’ha fermata dal ricevere diversi bouquet durante gli eventi. Nel 2019, una blogger ha partecipato al garden party della regina ed è riuscita a donare a Sua Altezza reale un bouquet.

3. Ha fatto un autografo ad un fan.

Durante la sua visita in Malesia, la regina Elisabetta II ha infranto il protocollo autografando il pallone di un giovane fan del Manchester United. Per motivi di sicurezza e per evitare che la sua firma venga falsificata, lei e l’intera famiglia reale non possono fare autografi.

4. Si è arruolata nell’esercito.

La regina Elisabetta II è la prima donna della famiglia reale ad infrangere la regola dell’esercito “solo uomini”. Nel 1945, quando era principessa, si è arruolata nell’ Auxiliary Territorial Service come subalterna.

5. Ha invitato Meghan Markle per Natale quando non era ancora sposata.

Nel 2017, Meghan Markle era ancora la promessa sposa del principe Harry quando fu invitata a trascorrere il suo primo Natale con la regina. Questa fu una richiesta senza precedenti perché, per tradizione, è solo dopo il matrimonio che alla sposa era permesso partecipare al Natale reale.

6. Ha permesso a Kate e William di invitare i loro amici al loro matrimonio.

Mentre il protocollo dice che, durante un matrimonio reale, gli sposi devono invitare delle persone come gesto politico e di formalità, nel 2011 la regina stessa ha incoraggiato William e Kate a dare precedenza agli inviti degli amici.

7. Partecipa ai funerali.

Vedere la regina Elisabetta II partecipare ai funerali è molto raro, e questo protocollo ha un particolare significato: semplicemente non vuole che l’attenzione si focalizzi su di lei, durante questo momento difficile. Ma ha infranto questa regola e, durante il suo regno, ha partecipato ad alcuni funerali, incluso quello della sua tata e quello di Margaret Thatcher.

8. Ha permesso che il matrimonio di sua sorella fosse passato in TV.

Oggi, i matrimoni reali possono essere un evento mondiale, ma al tempo era molto raro che lo fossero. Per rendere la famiglia reale più umile e più vicina al pubblico, la regina Elisabetta II ha infranto tutte le regole e ha permesso che il matrimonio della sorella fosse passato in TV, nel 1960. Fu visto da 300 milioni di persone.

9. È stata la prima reale ad incontrare personalmente i suoi sottoposti.

Vediamo spesso la regina salutare i suoi sottoposti, ma non è stato sempre così. Infatti, è stato solo negli anni ’70 che la regina Elisabetta II ha deciso di scuotere un po’ le cose e ha iniziato a salutare personalmente il pubblico. Ed è stato allora che è nata la passeggiata reale.

10. Ha permesso a suo figlio di sposare una donna divorziata.

Anche se il principe Carlo e Camilla hanno anni di relazione alle spalle, è stato solo nel 2005 che la regina ha dato il suo consenso per il matrimonio. È stata una delle poche volte che un membro della famiglia reale ha sposato una persona divorziata mentre l’ex coniuge era ancora in vita. Il figlio del principe Carlo ha fatto la stessa cosa qualche anno dopo, con l’approvazione.

11. Ha permesso che Charlotte venisse chiamata principessa.

Prima che la principessa Charlotte nascesse, solo il primogenito poteva essere chiamato principe. Ma nel 2012 la regina ha firmato una Lettera Patente che ha permesso non solo alla principessa Charlotte di essere definita principessa, ma anche che entrasse nella linea di successione al trono.

Chi è il tuo preferito tra i membri della famiglia reale?

Anteprima del credito fotografico David Levenson/Hulton Archive/Getty Images
Il lato positivo/Persone/11 volte in cui la regina Elisabetta ha infranto il protocollo reale e ha dimostrato che anche lei può essere una ribelle
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti