Il lato positivo
Il lato positivo

12 celebrità che sono dei veri e propri supereroi anche fuori dallo schermo

È fin da quando eravamo bambini che sentiamo parlare dei supereroi. Molti di noi hanno persino indossato il costume di uno dei nostri eroi preferiti e altri si sono divertiti a guardare le loro azioni eroiche sul grande schermo. E quando scopriamo che i grandi eroi del cinema lo sono anche nella vita reale, beh, non possiamo fare a meno di pensare che il multiverso sia reale.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo trovato alcuni supereroi che ci hanno ispirato sia dentro che fuori dallo schermo. E oggi vorremmo condividere con te le loro storie in modo che possano diventare fonte di ispirazione per tutti.

1. Mark Ruffalo

L’attore di Hulk ha una sua storia molto personale su come ha trovato un vero eroe dentro di sé. Nel 2001, Mark Ruffalo fece un sogno in cui aveva un tumore al cervello. Preoccupato, consultò un medico e scoprì di avere un neuroma acustico che lo lasciò con una paresi facciale parziale per 10 mesi, facendogli perdere completamente l’udito all’orecchio sinistro.

È stato un periodo difficile che gli ha fatto capire come la vita può cambiare da un momento all’altro ma, allo stesso tempo, gli ha dato una ragione per continuare a lottare per i suoi ideali. Nel 2014, ha ricevuto il BAFTA Humanitarian Award e si è dedicato a vari progetti umanitari e ambientali.

2. Robert Downey Jr.

Robert Downey Jr. ha avuto una vita fatta di alti e bassi, ma è innegabile che dopo il suo ruolo in Iron Man sia diventato uno dei nostri supereroi preferiti. Nel 2020 ha lanciato la sua fondazione The Footprint Coalition che si impegna a ripulire l’ambiente utilizzando la nanotecnologia e l’intelligenza artificiale.

Inoltre, un’altra caratteristica che condivide con il suo personaggio Tony Stark è la filantropia. Dona continuamente a varie organizzazioni in tutto il mondo. Non ne parla molto, ma lascia che le sue azioni parlino per sé.

3. Scarlett Johansson

Gli eroi provengono da ogni estrazione sociale e l’attrice di Black Widow, Scarlett Johansson, che ha origini molto umili, non fa eccezione. Crescere con risorse limitate l’ha ispirata ad aiutare gli altri diventando ambasciatrice di Oxfam.

Nel 2007, ha saltato gli Oscar per fare un tour in India e Sri Lanka prendendo parte a un progetto per Oxfam. Inoltre, è stata coinvolta in vari enti di beneficenza come Feeding America, il quale mira ad aiutare i bambini che negli Stati Uniti soffrono la fame.

4. Gal Gadot

Wonder Woman è un’icona femminista dei fumetti e, nella vita reale, Gal Gadot è all’altezza del suo personaggio. Abbattendo gli stereotipi di genere, si è dedicata a diventare un modello per tutte le donne. Ha partecipato al servizio militare e tiene conferenze sull’emancipazione femminile.

Nel 2017, dopo che il produttore di Wonder Woman Brett Ratner era nell’occhio dell’uragano in seguito a varie accuse, Gal Gadot si è rifiutata di recitare nel sequel finché lui non avesse lasciato la produzione. Questo è stato un vero punto di forza nella difesa dei diritti delle donne e questo tipo di azione sta contribuendo a cambiare l’industria del cinema a Hollywood.

5. Tom Holland

Tom Holland è la prova che non servono costumi da supereroe per compiere azioni eroiche. Non è solo un eroe per recita e per aver perseguito il suo sogno di diventare Spider-Man ma, una volta ottenuto il ruolo, non ha mai smesso di fare del bene.

Una volta, durante un volo per le Hawaii, notò una giovane donna che aveva perso i sensi e cercò di aiutarla. In un’altra occasione, mentre stava firmando un autografo a New York, salvò una donna dall’essere schiacciata contro le barricate da una massa di fan.

E se questo giovane Spider-Man non ha ancora salvato il mondo, sicuramente usa il suo potere con molta responsabilità. Ha svolto attività di volontariato presso il Children’s Hospital di Los Angeles. E qui, ha condiviso i suoi superpoteri positivi per incoraggiare i bambini in difficoltà.

6. Brie Larson

L’attrice del film Captain Marvel è una combattente anche nella vita reale. È una sostenitrice dei diritti delle donne e fonte d’spirazione non solo per la nostra generazione, ma anche per le ragazze più giovani. Inoltre, sfrutta il suo ruolo per parlare dell’emancipazione e dell’uguaglianza delle donne.

Nel 2018, ai Crystal + Lucy Awards, durante il suo discorso, ha colto l’occasione per parlare di come le donne e le persone di colore non siano ben rappresentate nel cinema.

Inoltre, a livello personale, usa i suoi social network, sia Instagram che app per lo streaming come Spotify, per condividere esperienze personali sull’empowerment e altri argomenti sull’autosviluppo. È come se Captain Marvel fosse veramente reale e puoi ascoltarla 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

7. Chris Pratt

Chris Pratt è la definizione di “da zero a eroe”, e diventare Star-Lord in Guardiani della Galassia non è stata un’impresa facile. È un supereroe anche nella vita reale perché ci ha insegnato che alla parola “impossibile” bisogna togliere due lettere.

È nato in Minnesota e, dopo essersi diplomato al liceo, ha passato un brutto periodo, dal vivere in un furgone alle Hawaii fino a fare il cameriere in un ristorante a Beverly Hills. Ha persino confessato di aver mangiato gli avanzi dei clienti. Ha sopportato tutto questo fino a quando non è riuscito a farsi strada come attore.

8. Chris Evans

Capitan America esiste e Chris Evans ne è la prova vivente. Ciò che lo rende un vero supereroe è il modo in cui rimane sempre con i piedi per terra e usa Twitter per parlare di argomenti come l’immigrazione, i diritti LGBT, l’uguaglianza razziale, di genere e tanto altro ancora.

Parla anche di sé, delle sue lotte con l’ansia, il che lo rende più vicino alle persone comuni che vivono questi tipi di disturbi. Inoltre, nel 2020, ha regalato il suo scudo di Capitan America a un bambino di 6 anni, Bridger Walker, che ha salvato sua sorella dall’attacco di un cane. Gli eroi supportano altri eroi.

9. Benedict Cumberbatch

Benedict Cumberbatch ha una sua storia personale su come è diventato un vero supereroe, oltre a quella che abbiamo visto sullo schermo in Doctor Strange. Una volta, mentre lui e sua moglie stavano facendo un giro in un Uber, vide un gruppo di 4 uomini rapinare un fattorino. Fece fermare l’Uber e, con l’aiuto dell’autista, attaccarono gli aggressori.

E se questo non bastasse per meritarsi un posto in questa lista, ha ricevuto dalla stessa Regina Elisabetta la nomina di Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico per i suoi servizi nelle arti e per i suoi atti di carità. Il dottor Strange è veramente un grande.

10. Elizabeth Olsen

Elizabeth Olsen è stata premiata da The Environmental Media Association per la sua partecipazione attiva a diversi progetti ambientali. L’attrice di Wandavision usa i suoi superpoteri per contribuire a svariate iniziative per l’ambiente, oltre a portare l’acqua potabile a chi ne ha bisogno e aiutare a sconfiggere la fame.

Gli eroi sono più forti in squadra, per questo Elizabeth Olsen ha anche collaborato con altri attori per creare una collezione di prodotti le cui vendite andranno a beneficio di chi soffre di epidermolisi bollosa distrofica, una condizione della pelle che la rende molto fragile.

11. Paul Rudd

Paul Rudd è un eroe di proporzioni gigantesche rispetto al suo ruolo di Ant-Man. È un vero modello per tutti, ed ecco perché: durante le ultime elezioni negli Stati Uniti, ha sorpreso gli elettori di Brooklyn rimanendo in piedi sotto la pioggia e distribuendo biscotti alle persone in fila per votare. Incoraggiava le persone a votare e mostrava affetto per coloro che erano in fila, nonostante il tempaccio.

12. Zoe Saldana

Il coraggio che ha mostrato nei panni del suo personaggio, Gamora, è una qualità che possiede anche nella vita reale. Nel 2009, a Los Angeles, Zoe Saldana è stata una vera supereroina anche nella vita reale quando ha assistito a un incidente stradale.

Zoe Saldana ha tirato fuori una donna ferita dalla sua auto e ha chiamato un’ambulanza. Nonostante l’auto abbia preso fuoco, è tornata per prendere gli effetti personali della malcapitata ed è rimasta al suo fianco fino all’arrivo dei soccorsi. È senza dubbio una grandissima eroina.

Hai delle storie eroiche che meritano di far parte di una nuova lista? Vogliamo conoscerle! Condividi con noi la tua azione più eroica!

Il lato positivo/Persone/12 celebrità che sono dei veri e propri supereroi anche fuori dallo schermo
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti