Il lato positivo
Il lato positivo

Padre con la sindrome di Down cresce un dottore e dimostra che l’amore rende tutto possibile

Un diffuso luogo comune sulle persone con la sindrome di Down è che non possano avere figli. Invece, le donne con la sindrome di Down possono tranquillamente avere bambini e, in casi molto rari, anche gli uomini possono diventare padri. Jad Issa, un uomo con la sindrome di Down, non solo ha avuto un figlio con sua moglie, ma lo ha anche cresciuto facendolo diventare un dottore.

Il Lato Positivo vorrebbe condividere con te la bellissima storia di questa famiglia siriana che dimostra che nulla è più potente dell’amore incondizionato.

Un padre che ha ricoperto suo figlio di tutto l’amore del mondo

Quando è nato Sader, il figlio di Jad, è stato accolto in famiglia e coccolato come verrebbe fatto normalmente con qualunque altro bambin*. Sader ci ha raccontato che si ricorda di essersi sentito molto amato da piccolo e che suo padre passava molto tempo con lui giocando a fare la lotta tra pollici e altro. Anche la comunità locale ha supportato e accettato la famiglia per com’è.

Ha lavorato duramente affinché suo figlio potesse realizzare i suoi sogni.

Jad lavorava in un mulino e, avendo grandi sogni per suo figlio, ha cominciato a risparmiare soldi per farlo andare al college. Ha fatto tutto quello che poteva per supportare la sua famiglia e, secondo Sader, il duro lavoro e l’impegno di suo padre nel dargli il miglior futuro possibile lo hanno ispirato a studiare e a diventare un dottore. “Penso che sarei stato molto meno entusiasta della vita e meno appassionato in quello che faccio se non avessi avuto un padre speciale”, ha scritto come descrizione della foto con suo padre.

È estremamente orgoglioso di suo figlio dottore.

Sader adesso è un dentista, che è uno dei lavori migliori e più pagati in Syria, e la felicità di Jad è alle stelle. Quando suo figlio stava ancora studiando, Jad lo presentava alle persone dicendo “mio figlio è un dottore”, con un luccichio negli occhi.

La loro famiglia è una prova vivente che gli stereotipi sono fatti per essere infranti.

Parlando della relazione che condividono i suoi genitori, Sader ci ha raccontato che, nonostante stiano insieme da decenni, sua madre e suo padre si amano ancora come se si fossero sposati ieri. Capiscono perfettamente i bisogni dell’altro e amano fare passeggiate insieme, e a volte stanno semplicemente seduti a parlare per ore.

Sader dà il merito del suo successo a suo padre e ammette di essere fiero del genitore quanto Jad lo è di lui. Il duo motivante adora guardare film insieme nel tempo libero.

Conosci qualcuno che adorerebbe leggere la toccante storia di Jad e suo figlio quanto noi? Taggal* nei commenti per una dose di serotonina!

Anteprima del credito fotografico saderissa / Instagram, saderissa / Instagram
Il lato positivo/Persone/Padre con la sindrome di Down cresce un dottore e dimostra che l’amore rende tutto possibile
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti