Il lato positivo
Il lato positivo

Sono un uomo etero felicemente sposato a cui piace indossare quotidianamente tacchi alti e gonne

Gli storici dicono che i tacchi sono stati inventati per gli uomini, che hanno iniziato a indossarli nel X secolo. Nella nostra era alcuni uomini sono tornati ad indossare i tacchi e questi si sono anche fatti strada nella cultura pop. Recentemente, un ingegnere tedesco di 61 anni, Mark Bryan, ha cominciato a indossare come abbigliamento quotidiano da ufficio tacchi alti e gonne. I suoi look spingono le persone a liberarsi degli stereotipi e a non aver mai paura di indossare quello che vogliono.

Qui a Il Lato Positivo amiamo i look che Mark mostra sul suo profilo e ci piacerebbe che scoprissi di più su quest’uomo e la sua storia.

Per quest’uomo i tacchi e le gonne sono più di una questione di moda.

Mark Bryan, ingegnere robotico con 3 figli, a prima vista è un uomo ordinario. Solitamente è impegnato con affari di lavoro e famiglia. Ma recentemente ha fatto scalpore su internet e si è creato un seguito di circa 200.000 followers su Instagram condividendo i suoi splendidi look, che sono ben lontani dall’ordinaria “roba da papà”.

Ha iniziato a cambiare radicalmente il suo guardaroba 4 anni fa. I suoi outfit quotidiani oggi consistono in décolleté rosse, minigonne a quadri e stivali scamosciati, che Bryan abbina con gonne a tubino. Condividendo i suoi look quotidiani, egli parla anche di come le sue preferenze d’abbigliamento siano normali quanto qualsiasi altra cosa che faccia.

I suoi outfit lo fanno sentire potente e più sicuro di sé.

Preferisce le gonne ai vestiti perché dice che le gonne gli danno la possibilità di combinare i look e rendere la parte sopra la vita più mascolina e quella sotto la vita di genere neutro. Lui pensa che i vestiti non abbiano genere e che, con i normali pantaloni “da uomo”, non ci siano molte opzioni per variare; invece le gonne danno un ampio raggio di colori e stili ed è questo che lo fa sentire bene con sé stesso quando indossa i suoi outfit.

Sua moglie e i suoi figli condividono la sua opinione e missione.

Quando ha parlato per la prima volta con i suoi figli dei suoi outfit, ha provato a spiegare loro che non c’è niente di sessuale nel modo in cui lui costruisce il suo guardaroba quotidiano e che non voleva dire che il loro papà fosse gay. Sua figlia oggi è una delle sue fan più devote e sogna di poter prendere in prestito alcune paia di scarpe del suo papà.

Sua moglie lo ha sempre supportato e lo ha anche aiutato a scegliere i suoi outfit. Come dice lui stesso, il suo attuale stile è ispirato alla Rachel di Meghan Markle.

Mark ha imparato velocemente come affrontare le reazioni altrui.

Ha ricevuto tanta negatività e commenti duri a causa dei suoi esperimenti di moda. Ma comunque un sacco di uomini a lavoro e nei posti pubblici hanno confessato che Mark è un uomo normale, capace di portare avanti una conversazione virile e che si comporta in modo mascolino. Se le persone iniziano a chiedergli della sua sessualità, chiede sempre loro se sarebbero altrettanto interessati se indossasse dei pantaloni. Anche se queste domande possono renderlo irascibile, ha confessato che a lungo andare alle persone intorno non importa così tanto degli outfit degli altri.

Hai un outfit preferito che indosseresti a prescindere da quello che potrebbero dire o fare le altre persone?

Il lato positivo/Persone/Sono un uomo etero felicemente sposato a cui piace indossare quotidianamente tacchi alti e gonne
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti