Il lato positivo
Il lato positivo

6 trucchi per indurre un robot del servizio clienti a connetterti con un umano

Si stima che gli americani passino collettivamente 900 milioni di ore in attesa con i call center ogni anno. Ciò dimostra come le persone scelgano ancora le telefonate al servizio clienti come metodo di contatto preferito per risolvere i loro problemi. Ad ogni modo, con così tanti robot dall’altro capo del telefono, non è sempre facile trovare una soluzione. Ecco perché dobbiamo essere creativi e usare dei trucchi per essere rimandati a una persona vera.

Noi de Il Lato Positivo sappiamo quanto sia frustrante parlare con un robot, ecco perché ti vogliamo aiutare a raggiungere una persona vera quando hai a che fare con il servizio clienti.

1. Sii gentile e non urlare.

Potresti essere frustrat* e voler imprecare contro il robot, ma questo peggiorerà solo le cose. La maggior parte dei sistemi è programmata per capire e parlare in un modo molto calmo. Quindi, se alzi la voce, probabilmente ti chiederà di ripetere la tua richiesta, dato che non riuscirà a capire la prima volta. Detto questo, devi mantenere la calma se vuoi riuscire a trovare una soluzione al tuo problema.

2. Non dire nulla e premi 0.

Il modo più efficace per contattare una persona è premere 0 dopo il saluto iniziale del robot. Questo è un metodo adottato da molte aziende e con alcune di esse potresti dover usare “#” prima dello 0. Ad ogni modo, preparati a lunghe attese, anche dopo la scomparsa del robot.

Se il trucco dello 0 non funziona e la voce meccanica continua a parlarti, dovresti rimanere in silenzio, non rispondere a nessuna domanda e aspettare pazientemente. In questo caso, il protocollo di molte aziende è di collegarti direttamente con un operatore.

3. Chiama fuori dalle ore di punta.

Poniamo che premendo 0 tu sia riuscit* a liberarti del robot ma debba aspettare ancora ore perché si liberi un operatore. Questo si risolve facilmente se non chiami nelle ore di punta, che di solito sono al mattino presto e di pomeriggio. Se il servizio clienti dell’azienda lavora la sera, chiama dopo le 18. Di solito, questo è l’orario in cui molte persone finiscono di lavorare e si godono un po’ di tempo libero, quindi il carico di lavoro del call center è più leggero.

4. Di’ una parola a caso per confondere i robot.

Che tu stia parlando al telefono o chattando online, i robot sono programmati per chiedere certe cose e aspettarsi risposte. Perciò, dare loro delle risposte disorientanti e casuali può indurli a farti parlare con una persona vera. Probabilmente ripeteranno la domanda una seconda o forse terza volta, ma dovresti continuare con il tuo trucco e confonderli.

5. Di’ le parole “cancellazione” o “cancella l’account”.

L’incubo di ogni azienda è che i loro clienti li abbandonino o cancellino i loro ordini o account. Ecco perché puoi dire ai robot le parole “cancellazione” o “cancella account”. Probabilmente ti faranno parlare con il dipartimento che si occupa di queste cose, o potresti spiegare il problema e venire trasferit* al reparto giusto. Potresti finire all’inizio o alla fine della lista d’attesa, ma in ogni caso avrai superato il robot.

6. Vai sui profili online e lamentati dell’azienda.

Alle aziende piace avere un profilo serio che mostri rispetto per i clienti e offra loro un buon servizio. Ecco perché andare sui loro social mediapostare una lamentela può obbligarli a contattarti per risolvere il tuo problema. L’ultima cosa che vogliono è avere lamentele pubbliche su di loro, che potrebbero influenzare altri potenziali clienti.

Hai mai utilizzato uno di questi trucchi per parlare con una persona anziché con un robot? I tuoi sforzi si sono rivelati utili? Se sì, quanto hai dovuto rimanere in attesa?

Il lato positivo/Consigli e trucchi/6 trucchi per indurre un robot del servizio clienti a connetterti con un umano
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti