Il lato positivo
Il lato positivo

8 errori di lavanderia che potrebbero danneggiare la tua lavatrice

La lavatrice è uno dei dispositivi domestici più importanti. Tuttavia, a volte sa essere davvero lunatica e ha bisogno di molte cure. Inoltre, quando qualcosa va storto, gli inquilini del piano di sotto non ne sono poi così felici. E, molto spesso, è colpa nostra se la lavatrice si rompe perché non abbiamo seguito le istruzioni o siamo andati contro le regole.

Noi de Il Lato Positivo vogliamo darti informazioni su quali sono le cose che potrebbero danneggiare la tua lavatrice. Speriamo che i nostri lettori seguano le regole e usino questo elettrodomestico con cautela. E, nella sezione “bonus”, ti diremo perché e per quanto tempo il bucato pulito può restare nella lavatrice.

Usiamo troppo detersivo.

Molte persone pensano che più detersivo usano, più i risultati saranno migliori. Tuttavia, questo non è vero, e anche i produttori stessi lo affermano. Usare troppo detersivo può portare a molti problemi come, per esempio, un eccesso di schiuma che blocca il drenaggio.

Inoltre, una quantità di detersivo eccessiva può ostruire il cassetto, impedendo così al liquido di raggiungere i vestiti, facendoli rimanere sporchi.

Laviamo l’intimo e i calzini senza custodia.

Secondo le statistiche, la maggior parte dei problemi legati alla lavatrice riguarda il cestello. Una custodia per il bucato può garantire che, dopo il lavaggio, tu non abbia più problemi di calzini spaiati. E i piccoli oggetti non cadranno nel filtro, evitando di danneggiarlo. Anche i tuoi vestiti saranno al sicuro perché nessuna piccola parte di essi cadrà nel cestello.

Non puliamo il filtro o lo facciamo molto raramente.

I filtri delle lavatrici sono una parte molto importante. Raccolgono tutte le cose che in realtà non dovrebbero essere lì come monete, elastici e altro. Dovresti pulire il filtro 4 volte l’anno, o anche più spesso se c’è un cattivo odore o se la lavatrice non funziona regolarmente.

Mettiamo troppe cose nel cestello.

Anche se hai una montagna di panni da lavare, non è una buona idea sovraccaricare la tua lavatrice. Prima di tutto i tuoi panni non usciranno puliti a dovere, e poi danneggerai alcune parti della lavatrice stessa. Ovviamente, anche lavare poca roba è una cattiva idea, poiché diventa più costoso.

Il carico ideale è il seguente:

  • Per cotone e lino, caricare 3/4 della lavatrice.
  • Per i sintetici, caricare 1/2 della lavatrice.
  • Per la lana, caricare 1/3 della lavatrice.

Impostiamo la lavatrice nel modo sbagliato.

A volte, non sono le nostre abitudini a rompere la lavatrice, ma il modo in cui essa è stata impostata. Durante l’ultima fase del lavaggio, il cestello ruota a una velocità incredibile, quindi potrebbe vibrare eccessivamente.

Ci sono diverse ragioni per le quali una lavatrice potrebbe saltare:

  • Il pavimento non è completamente piatto.
  • I bulloni di trasporto sono ancora sulla lavatrice.
  • Ci sono cuscinetti o ammortizzatori rotti.

Usiamo detersivi non adatti al lavaggio in lavatrice.

I problemi iniziano quando buttiamo via le istruzioni dopo aver comprato la lavatrice. E le istruzioni ci dicono sempre di non usare altri detersivi oltre a quelli che sono stati progettati per quello specifico elettrodomestico. Cosa succede se usi un detersivo per il bucato a mano nella lavatrice? Troppo sapone potrebbe danneggiarla.

Puliamo la lavatrice raramente.

Molto spesso, se la lavatrice inizia a emanare un cattivo odore, lo ignoriamo, usiamo più detersivo e cerchiamo di non lasciare il bucato all’interno. Ma il cattivo odore all’interno del cestello è segno del fatto che non ci stiamo prendendo adeguatamente cura del nostro elettrodomestico. A parte pulire il filtro, dovremmo attivare la modalità di lavaggio del cestello. Se non hai questa modalità, puoi attivare il lavaggio regolare ad alta temperatura senza bucato e con un po’ di aceto.

Anche gli ambienti umidi e caldi sono ottimi per la muffa. Ecco perché è meglio tenere lo sportello della lavatrice aperto quando non viene utilizzata. Inoltre, prova ad asciugare il cassetto del detersivo.

Non utilizziamo acqua dolce.

Sappiamo tutti che l’acqua del rubinetto non fa molto bene alla nostra salute. Questo è il motivo per il quale decidiamo di comprare dei filtri o l’acqua in bottiglia. È fantastico pensare che ci prendiamo cura della nostra salute ma non della nostra lavatrice. L’acqua calcarea peggiora la qualità del tuo lavaggio e porta alla formazione di incrostazioni. Per verificare quanto calcare c’è nella tua acqua, fai un piccolo test.

Hai bisogno di sapone liquido, acqua e una bottiglia trasparente. Riempi 1/3 della bottiglia con acqua di rubinetto. Aggiungi qualche goccia di sapone liquido, chiudi il coperchio e agita la bottiglia. Se l’acqua diventa torbida, o ha un colore lattiginoso, probabilmente è acqua calcarea. E viceversa, se c’è schiuma in superficie e l’acqua rimane trasparente, è acqua dolce.

Bonus: puoi lasciare il bucato lavato nella lavatrice non più di 12 ore.

A volte, siamo costretti a cambiare i nostri piani perché dobbiamo fare la lavatrice. Può succedere che ci tocchi aspettare 10 minuti prima di uscire di casa perché il lavaggio deve ancora terminare. Tuttavia, gli esperti dicono che si può lasciare il bucato pulito nel cestello della lavatrice per qualche ora. “Qualche” ora può essere tradotto con 8-12 ore, non settimane.

Gli esperti affermano che se tieni pulita la lavatrice e il cestello, e lasci lo sportello aperto, è probabile che non ci siano cattivi odori.

Hai riconosciuto la tua lavatrice in uno di questi punti? Quale di questi errori commetti di solito?

Il lato positivo/Consigli e trucchi/8 errori di lavanderia che potrebbero danneggiare la tua lavatrice
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti