Il lato positivo
Il lato positivo

7 volte in cui la principessa Diana ha fatto di testa sua nel crescere i propri figli

La principessa Diana era nota soprattutto per essere una reale ribelle ma, allo stesso tempo, di grande ispirazione. Si dice che abbia infranto molti protocolli reali. Eppure eccoci qui, decenni dopo la sua scomparsa, a parlare di lei e a trarne esempio.

Noi de Il Lato Positivo vogliamo condividere come la principessa Diana si è ribellata nell’educare e nel crescere i suoi figli, e come ancora oggi i suoi metodi vengono utilizzati dai figli e dalle nuore.

1. Ha partorito in ospedale.

La principessa Diana è stata la prima reale nella storia a rompere la tradizione di partorire in casa. Invece di partorire su suolo reale, la principessa ha dato alla luce il principe William al St. Mary’s Hospital di Londra. E quando è nato il secondogenito, il principe Harry, la principessa Diana ha deciso di non assumere alcun antidolorifico durante il travaglio e il parto. Questi eventi resero i suoi figli i primi reali nati in un ospedale qualsiasi.

2. Ha dato la priorità ai suoi figli rispetto ai suoi doveri.

Si diceva che la principessa Diana “non amasse fare altro che la mamma”. In un’intervista, suo padre, John Spencer, ha ricordato di come da bambina aveva amato i neonati e i bambini piccoli. A differenza di altri reali che si concentravano sui loro doveri, la principessa si assicurava di essere sempre presente per i suoi figli e li metteva al primo posto, sopra ogni altra cosa. Nonostante il protocollo imponesse, durante le manifestazioni pubbliche, di non dare alcuna dimostrazione di affetto e, nonostante questi gesti non fossero tollerati dai reali, la principessa Diana non ha mai esitato a mostrare il suo amore per i figli, tenendoli e abbracciandoli costantemente.

3. Ha mandato i suoi figli a scuola.

Un altro primato nella monarchia britannica fu che la principessa Diana lottò per mandare i suoi figli alla scuola pubblica. Il principe William divenne il primo erede al trono reale a non ricevere un’istruzione privata in casa.

4. Ha portato i ragazzi con sé in viaggi ufficiali.

La principessa Diana ha fatto tendenza quando ha portato con sé il principe William di 9 mesi durante un tour in Australia e Nuova Zelanda. Prima di questo evento, era normale che i bambini reali fossero lasciati a casa mentre i loro genitori viaggiavano. Oggi anche i suoi figli, il principe William e il principe Harry, portano i loro figli in tour e viaggi ufficiali.

5. Parlava con i bambini guardandoli negli occhi.

La principessa Diana amava tutti i bambini in generale ed era in grado di farglielo percepire. Una cosa che faceva molto spesso era quella di accucciarsi per essere alla stessa altezza dei bambini con cui parlava, e non si trattava solo dei suoi figli, ma anche di tutti gli altri bambini che incontrava. Prima di lei nessun reale lo aveva mai fatto e tuttora i suoi figli fanno la stessa cosa.

6. Ha esposto i principi a una vita ordinaria.

Sebbene la principessa Diana fosse una reale dalla nascita e avesse sposato un principe della famiglia reale, voleva che i figli avessero una vita più ordinaria possibile. Secondo alcuni membri dello staff reale, la principessa ha fatto tutto il possibile per permettere ai suoi figli di fare le cose semplici che fanno tutti i bambini, come andare al cinema, fare la fila da McDonald’s, andare ai parchi divertimento e saltare sul letto con lei in pigiama.

7. È sempre stata una madre molto presente.

Dall’allattare i suoi figli al portarli con sé in viaggi e adattare il suo programma in base alle loro esigenze, la principessa Diana è il simbolo della madre moderna. Una delle sue più famose citazioni recita: “Non definitemi un’icona. Sono solo una madre che dà del suo meglio”.

Credi che abbia fatto bene a violare il protocollo reale? C’è una caratteristica della principessa che ti ispira a diventare una persona o un genitore migliore?

Anteprima del credito fotografico John Shelley Collection / Photoshot / East News
Il lato positivo/Famiglia e bambini/7 volte in cui la principessa Diana ha fatto di testa sua nel crescere i propri figli
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti