Il lato positivo
Il lato positivo

8 regole che Mayim Bialik ha per i suoi figli e che potrebbero dare nuova forma alla genitorialità

Mayim Bialik è nota come il genio di The Big Bang Theory, ma in verità è una donna dai tanti talenti. È un’attrice e una neuroscienziata, ma il suo lavoro più ammirevole è quello di essere madre di due figli. La sua visione della genitorialità è moderna e unica e vale la pena provare alcune delle sue idee.

Noi de Il Lato Positivo abbiamo raggruppato 8 metodi educativi che Bialik ha scelto per i suoi figli e che anche tu dovresti tenere in considerazione.

1. I suoi figli vengono istruiti a casa.

Mayim Bialik non approva l’ambiente scolastico standard, per questo motivo ha deciso di prendere in mano la situazione e di istruire i suoi figli a casa. Sostiene che questo permetta ai suoi figli di svilupparsi con i propri tempi e li aiuti a perseguire ciò che li appassiona, il tutto concentrandosi sull’immaginazione e sul gioco.

2. I suoi figli sono stati allattati fino a tardi.

Mayim Bialik ha accolto anche l’idea di allattare i suoi figli fino ai due anni circa. Mentre molte madri cercano di allattare i propri bambini per meno tempo possibile, Bialik ha lasciato scegliere ai suoi figli quando volevano svezzarsi. Grazie ai benefici dell’allattamento, i bambini sono cresciuti facendo meno capricci e sentendosi più vicini alla loro madre.

3. Ha insegnato ai suoi figli a usare il vasino senza l’aiuto dei pannolini.

A nessuno piace cambiare i pannolini, ma probabilmente la maggior parte dei genitori non sceglierebbe di far andare in giro i propri figli senza. Ad ogni modo, Mayim Bialik non ha problemi di pannolini sporchi, perché ha scelto di non usarne. Invece, ha deciso di provare a educare i figli a usare il vasino senza il loro aiuto, metodo che si incentra sull’idea che tutti i bambini facciano dei segnali quando scappa. Lei afferma che una volta che capisci quali sono i segnali, tutto ciò che devi fare è mettere il tuo bambino sul vasino e fare qualcosa (per esempio un suono) al quale risponderanno.

4. Non compra regali di Natale costosi.

Ogni anno, i suoi figli ricevono dei regali per le feste. Anche se le va bene che ricevano regali dai loro nonni, lei ha scelto di non fare altrettanto. Invece, Bialik e il suo ex-marito scelgono un gioco da regalare o calzini e pigiami, se servono. La ragione dietro tutto ciò è che i suoi figli hanno tutto ciò che gli serve, mentre ci sono “tanti bambini a cui manca di tutto” e preferisce donare a una causa che aiuta le persone piuttosto che spendere soldi in regali costosi.

5. Per lei la disciplina positiva è tutto.

Per Mayim Bialik la disciplina positiva e l’integrare uno stile di comunicazione sano tra lei e i suoi figli sono tutto. Ciò significa che, quando sorgono dei problemi, non urla, non sculaccia, non manda in castigo e non sgrida. Invece, cerca di spiegare tutto ai suoi bambini in maniera calma, usando motivazioni razionali che possano comprendere.

La sua regola di base è che dovresti trattare i tuoi figli come vorresti essere trattat* tu, perché le relazioni sane si basano sul rispetto. Perciò, questo metodo non ti fa temere dai tuoi figli e li aiuta a sviluppare un’autodisciplina.

6. Incoraggia la condivisione del letto.

La condivisione del letto è un altro aspetto importante dell’attaccamento genitoriale, dato che è la versione notturna del baby-wearing (ossia trasportare il neonato avvalendosi di fasce o supporti preformati). Dato che l’attaccamento genitoriale riguarda lo stare il più vicino possibile ai propri figli, il motivo per cui Mayim Bialik ha scelto di condividere il suo letto con i suoi bambini è ovvio. Lei afferma che condividere il letto aiuta a rafforzare la loro relazione, previene l’ansia da separazione e li aiuta a dormire di più e meglio.

7. I suoi figli hanno un accesso ristretto alla tecnologia.

Anche se Mayim Bialik è una star televisiva, i suoi figli non la vedono in TV, perché a casa ci sono delle regole riguardo la tecnologia. Ai suoi figli non è permesso guardare film o serie TV, perché non vuole che le loro personalità e la loro autostima vengano influenzate dai media o che vengano condizionati. In realtà, il primo video che ha guardato il figlio di Mayim è stato quello di un parto in casa, per prepararlo all’arrivo di suo fratello. È stato persino presente durante il suo parto e ha tagliato il cordone ombelicale.

8. Non incoraggia a dire “per favore” e “grazie”.

Mentre alla maggior parte dei bambini viene insegnato fin da piccoli a dire “per favore” e “grazie”, Bialik ha deciso di insegnare ai suoi figli il contrario, educandoli a non usare del tutto quelle parole. Ha anche parlato con tutti i membri della sua famiglia e i suoi amici per informarli di non aspettarsi quel tipo di reazioni dai suoi figli. Lei crede che le espressioni di apprezzamento naturali e sincere siano più importanti del ripetere quelle parole di cortesia, perché nel tempo cominciano a perdere il loro vero significato.

Cosa pensi di questi metodi di educazione? Quale consiglieresti ad altri genitori? Faccelo sapere nei commenti!

Anteprima del credito fotografico missmayim / Instagram, missmayim / Instagram
Il lato positivo/Famiglia e bambini/8 regole che Mayim Bialik ha per i suoi figli e che potrebbero dare nuova forma alla genitorialità
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti