Il lato positivo
Il lato positivo

Ritrovata la ragazza scomparsa per sei anni

L’improvvisa scomparsa di Kayla all’età di 9 anni ha spezzato il cuore di suo padre e ha sconvolto la sua vita. Oggi, a 15 anni e contro ogni previsione, la ragazza scomparsa è stata ritrovata e la sua storia ci ha fatto venire la pelle d’oca.

Kayla è sparita durante la notte.

Nel 2017, Kayla è stata portata via dalla madre non affidataria, Heather Unbehaun.

In un’intervista rilasciata due anni dopo la sua scomparsa, il padre devastato di Kayla, Ryan, ha osservato che la madre “doveva avere un fine settimana sì e uno no” con la figlia.

Ryan ha ricordato che Heather “l’ha avuta il fine settimana prima del 4 luglio e il 4 luglio, credo, cadeva di martedì. Ed era anche una festa in cui doveva tenerla lei”. Ryan ha quindi suggerito di prolungare il soggiorno di Kayla con la madre, che l’avrebbe tenuta dal lunedì al martedì, e poi sarebbe andato a prenderla il mercoledì.

Quando mercoledì Ryan è andato a riprendersi la figlia, la famiglia Unbehaun gli ha detto che madre e figlia non erano tornate dal campeggio.

È tornata sana e salva.

Un individuo ha identificato Kayla in un centro commerciale e l’adolescente è stata riportata a casa dal padre, sei anni dopo la sua scomparsa. La madre, che ha 40 anni, è ora trattenuta dalla polizia.

Il padre, raggiante, ha dichiarato di essere ’’felicissimo’’ che sua figlia ’’sia a casa sana e salva’’. Ha anche ringraziato i seguaci della pagina Facebook Bring Kayla Home per aver tenuto viva la loro storia.

Infine, il padre ha sottolineato: “Chiediamo privacy mentre ci conosciamo di nuovo e affrontiamo questo nuovo inizio”.

Condividi quest'articolo