Il lato positivo
Il lato positivo

7 tratti che indicano una bassa autostima

La bassa autostima è una cosa che nessuno dovrebbe affrontare. Non solo non ti permette di goderti la vita al massimo ma, secondo gli specialisti, può anche ledere la tua salute mentale e portare a problemi come depressione e ansia.

Dato che in molti hanno problemi a riguardo, noi de Il Lato Positivo abbiamo scritto un articolo su alcuni segni che indicano una bassa autostima, in modo che anche tu possa riconoscerli.

1. Non accetti complimenti.

La modestia è sicuramente una buona cosa ma bisogna averne della quantità giusta. Se sei troppo modest* potrebbe voler dire che non credi abbastanza in te stess*. Prova a distinguere tra i momenti in cui è più appropriato essere modesti e altri in cui dovresti accettare di aver fatto un buon lavoro.

Inoltre, un nuovo studio ha dimostrato che l’orgoglio ha un senso evolutivo, perché i nostri avi avevano bisogno che i loro compagni dessero loro valore nei tempi bui per sopravvivere.

2. Ti consideri una persona ordinaria.

Il comportamento tipico di una persona con bassa autostima è quello di non credere di valere tanto. Questo tipo di persona pensa di non saper fare molto e preferisce pensare che abbia fatto un buon lavoro solo perché era facile, anche se è andata alla grande.

3. Pensi che gli altri notino solo i tuoi difetti e che ti giudichino.

Una persona con scarsa autostima critica molto sé stessa e spesso proietta questa critica interna sugli altri, pensando sia vera. Tende a credere che gli altri notino solo i suoi lati negativi e ne ridano, anche se questo potrebbe non avere nessuna connessione con la realtà.

4. Chiedi sempre le opinioni degli altri.

Un segno certo della scarsa fiducia in sé stessi è la paura di esprimere la propria opinione. È più facile affidarsi all’opinione di altri che, secondo te, hanno più autorità perché attribuisci più valore a loro piuttosto che a te stess*.

5. Non ti “vizi” mai.

Le persone che non si valorizzano abbastanza fanno raramente qualcosa per il piacere di farlo. Preferirebbero pensare a un milione di ragioni per non fare qualcosa che vorrebbero, anche se li renderebbe un po’ più felici. Ad ogni modo, un buon modo per combattere la bassa autostima è fare le cose che ti piacciono davvero.

6. Ti paragoni agli altri pensando siano migliori.

Se non riesci a passare un minuto senza pensare che qualcuno potrebbe fare qualcosa meglio di te, devi decisamente lavorare sulla tua autostima. Gli psicologi consigliano di smettere di paragonarsi agli altri perché, non solo questo comportamento è distruttivo, ma è anche basato su convinzioni false.

7. Non provi mai nuove cose perché temi di fallire.

Le persone con scarsa autostima hanno una forte paura di fallire che è il motivo per cui preferiscono seguire percorsi ben collaudati piuttosto che provare qualcosa di nuovo. Queste persone sono molto sensibili e il fallimento, apparentemente innocuo, abbassa ulteriormente la fiducia in loro stesse.

Cosa pensi indichi una bassa autostima?

Il lato positivo/Psicologia/7 tratti che indicano una bassa autostima
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti