Il lato positivo
Il lato positivo

I 5 segreti di un rapporto di coppia felice, secondo la scienza

Ogni volta che ci tuffiamo in una nuova relazione sentimentale speriamo sempre che sia quella perfetta. Il problema, però, è che le aspettative sono sempre diverse dalla realtà. Un rapporto di coppia può rivelarsi tossico e portare problemi di salute come depressione e stress. Capire cosa renda “perfetta” una relazione è complicato e, soprattutto, soggettivo. Ma c’è una buona notizia: la scienza ha identificato 5 parametri chiave alla base di ogni relazione duratura e felice.

Noi de Il Lato Positivo vogliamo fare di tutto per aiutare le persone a trovare la felicità nella vita di coppia, perciò questo studio fa davvero al caso nostro. Oggi capiremo insieme quali sono le caratteristiche che, secondo la scienza, ci danno la certezza di aver trovato la relazione della vita.

Ci sono precise ragioni per cui certe relazioni sentimentali hanno più successo di altre.

Sebbene sia molto complicato capire cosa renda duratura una relazione di coppia, la scienza si è messa al lavoro già da tempo per scoprirlo. Lo psicologo John Gottman ha condotto numerosi esperimenti, in quello che ha chiamato il suo “Laboratorio dell’amore”. Sulla base dei suoi studi, è giunto alla conclusione che esistono due categorie di coppie: i “maestri” e i “disastri”. Ha quindi osservato i tratti in comune dei “maestri” (ovvero coppie stabili e durature) e dei “disastri” (cioè coppie infelici o divorziate).

Il punto chiave che accomuna i “maestri” sono, secondo Gottman, la stima e il rispetto reciproco. Un ambito di coppia in cui ciascuno dei partner si sente compreso, stimato e al sicuro risulta di fondamentale importanza per garantire stabilità e fedeltà. Ma, accanto a questo, ci sono anche altri tratti in comune, fondamentali per il successo di una coppia.

Le caratteristiche più importanti delle relazioni durature

Una ricerca effettuata su un campione di 11,196 coppie, nell’arco di circa un anno, ha raccolto dati molto interessanti per quanto riguarda gli studi sulla felicità di coppia. I parametri della ricerca erano l’età, i tratti di personalità, il sesso e il reddito. Alla fine, i ricercatori hanno identificato cinque categorie di base per comprendere quando una relazione potesse definirsi felice.

  1. Impegno percepito dal partner: ovvero “lui/lei vuole davvero che la nostra relazione duri per tutta la vita”.
  2. Stima:è davvero un privilegio che lui/lei sia parte della mia vita”.
  3. Soddisfazione nella sfera intima: se entrambi i partner sono soddisfatti della loro relazione intima.
  4. Felicità percepita dal partner:vedo che la nostra relazione lo/la rende davvero felice”.
  5. Conflitto: ovvero “quanto spesso avvengono liti e discussioni nella coppia”.

Questi tratti indicano un alto livello di coinvolgimento di entrambi i partner, obiettivi in comune e reciproco livello di fiducia, amore e passione nella sfera intima e romantica.

Ecco poi i fattori di rischio individuale che, se superati, consolidano il successo di una coppia

Di seguito sono riportati i tratti che la ricerca ha individuato come basilari per valutare la soddisfazione individuale di ciascuno dei partner nella coppia:

  1. Soddisfazione: ovvero “sono decisamente felice della mia vita”.
  2. Emozioni negative: cioè quanto spesso ci si sente stressati o irritabili.
  3. Depressione: sentirsi impotenti e senza speranza nei riguardi della vita di coppia.
  4. Attaccamento ansioso: ovvero “mi preoccupa molto l’idea di relazionarmi con altre persone”.
  5. Attaccamento evitante: ovvero “mantengo una certa distanza emotiva nei rapporti di coppia”.

Come si nota, questi parametri individuali di base sono sia positivi che negativi. Nel complesso di una relazione stabile e felice, le sensazioni positive dovrebbero superare quelle negative. È interessante notare come, in questo caso, le caratteristiche individuali di personalità, etnia, livello di istruzione o la percezione dei sentimenti del partner non sembrano avere importanza ai fini della ricerca.

In sostanza, sono la stima e la soddisfazione reciproca ad assicurare il successo di una relazione

La ricerca evidenzia che una relazione davvero felice e duratura non somiglia affatto a ciò che ci viene insegnato. Bisogna superare l’illusione di poter trovare il “partner perfetto”. Lo studio dimostra piuttosto che la felicità di una coppia si basa sul rispetto, la comprensione, la soddisfazione e la gratitudine reciproca. Le caratteristiche più superficiali di una persona contano ben poco.

Secondo la ricercatrice Samantha Joel, l’impegno comune necessario a costruire un rapporto di coppia è qualcosa di più grande delle personalità dei partner coinvolti ed è proprio questa la chiave di una relazione felice. Per tutti noi, quindi, il consiglio è di non concentrarsi più di tanto su un certo tipo di persona ma di impegnarsi reciprocamente, consolidare le fondamenta ed essere felici insieme.

Secondo te ci sono altre caratteristiche fondamentali per la felicità di coppia? Cosa ti rende più felice nella tua relazione attuale? O, se sei single, che cosa ti aspetti e cosa cerchi in una relazione?

Nota: questo articolo è stato aggiornato a marzo 2022 per correggere le fonti e le inesattezze fattuali.
Il lato positivo/Relazioni/I 5 segreti di un rapporto di coppia felice, secondo la scienza
Condividi quest'articolo
Credo che questi articoli potrebbero piacerti